Nuovi rumors sull’uscita di iPhone 13: ora ci sarebbe una data e un luogo della presentazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:33

Secondo gli ultimi rumors, i nuovi modelli di iPhone 13 saranno presentati il prossimo 14 settembre. Potrebbero essere disponibili all’acquisto già dopo il terzo giorno successivo al Keynote ufficiale. 

iPhone 13 vedrà la luce a metà settembre – MeteoWeek.com

Si tratta ancora di indiscrezioni, ma la casa di Cupertino ci ha abituati ormai alla tradizionale cronologia di lancio della presentazione ufficiale dei nuovi modelli di iPhone, che si tiene sempre il martedì verso la metà di settembre. La data più probabile per quest’anno è il 14 settembre.

L’evento, proprio come l’anno scorso, sarà fruibile in streaming sul sito ufficiale di Apple e avverrà in diretta dal Campus della mela. Secondo Jon Prosser, noto Youtuber in ambito tech e abile identificatore di “fughe di notizie” relative ad Apple e Android, gli inviti per la stampa saranno pronti il prossimo 7 settembre.

LEGGI ANCHE: Come saranno i nuovi iPhone 13? Un video concept riassume le probabili caratteristiche

iPhone 13, tutte le novità che ci attendono

Il primo aspetto che tutti vorrebbero è una batteria più capiente e durevole e un processore più evoluto. Ecco che, in base alle ultime news, nei nuovi modelli sarà montato il processore A15 Bionic e manterranno lo stesso prezzo della generazione precedente.

Si ipotizza quindi un prezzo di 949 euro per la versione base, 839 per il Mini e le categorie Pro e Pro Max oscilleranno tra i 1189 euro e i 1289 euro, sempre per la versione base.

Saranno disponibili in 4 taglie, un nuovo display, monteranno il chip A15 di ultima generazione e avranno un sistema di fotocamere più avanzato rispetto al passato. L’innovazione annuale del comparto fotografico è diventata un must have.

Stando al sito giapponese Mac Otakara, che ha proposto un mock up del nuovo iPhone realizzato con la stampante 3D, ci si aspetta un notch sensibilmente più piccolo e il sensore della fotocamera anteriore spostato sulla sinistra.

L’analista Ming-Chi Kuo ha già previsto che l’obiettivo grandangolare avrà con buone probabilità un’ apertura f/1.5, a fronte di quella f/1.6 della versione precedente. Inoltre le lenti del nuovo smartphone di Cupertino potrebbero essere fornite da Sunny Optical, azienda cinese specializzata nella prodizione di obiettivi ottici.

LEGGI ANCHE: iPhone 13, abbiamo foto e dettagli pubblicati online per errore

Un’ulteriore previsione dell’analista riguarda moduli batteria più ampi, grazie ad un design salvaspazio di altre componenti interne; questo comporterà una durata maggiore della batteria.

Pare infatti che per far fronte all’alta qualità foto, video e zoom di Samsung, Apple si sia alleata con l’azienda coreana per poter inserire sui prossimi cellulari una fotocamera periscopica con zoom ottico, sensore sviluppato appunto dalla concorrente.

iPhone 13 dovrebbe anche disporre di un super display, realizzato anche in questo caso da Samsung, con una frequenza di aggiornamento a 120 Hz.

Ma il trend che fa più discutere è sicuramente la tecnologia pieghevole, novità importante per il colosso di Cupertino, che entra così in competizione con Samsung e Motorola.

E’ certo che Apple stia realizzando dei test sulla resistenza del sistema che consente di ripiegare i due schermi e la resistenza che consente di piegare, invece, le due metà dello schermo.

Non meno importanti sono le novità sul sensore di impronta digitale sotto al display, per far fronte finalmente alle difficoltà sperimentate dal riconoscimento facciale Face ID in tempo di epidemia sanitaria, quando indossiamo la mascherina. I nuovi iPhone 13 saranno quindi performanti anche nel campo della capacità di archiviazione: si parla di una super memoria da 1 Terabyte, già montata tra l’altro su alcuni modelli di iPad.