Apple, il nuovo brevetto per eliminare il notch sugli iPhone è sensazionale: ecco l’anteprima del progetto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:46

Un’imbeccata andata a buon fine. L’indiscrezione di metà luglio, o giù di lì di patentlyapple, viene confermata da un brevetto rilasciato da Apple per un display espandibile che nasconde le fotocamere dell’iPhone e, soprattutto, elimina il notch on demand. Novità probabilmente sensazione, certamente identificabile in un’anteprima del progetto.

Apple, un nuovo brevetto per il futuro degli iphone - MeteoWeek.com
Apple, un nuovo brevetto per il futuro degli iphone – MeteoWeek.com

Solo il 20 luglio, Patently Apple aveva pubblicato un rapporto IP intitolato “Apple vince il suo terzo brevetto per un futuro iDevice con un display scorrevole ed espandibile“. L’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti ha dato responso positivo, concedendo ufficialmente al colosso di Cupertino il suo quarto brevetto relativo a un iPhone con display espandibile che scorre dall’interno, ma con un diverso tipo di applicazione.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi prende tutto: conquista la vetta e batte anche Samsung

Il display espandibile è progettato per parte dove c’è la fotocamera/tacca e potrebbe coprire l’area della stessa, per entrare in funzione quando la fotocamera non è in uso. Solo una conferma sul piano di Apple, deciso a lavorare a una soluzione di design per eliminare il notch, ottimizzare la posizione dei componenti e lasciare quanto più spazio possibile al display.

iPhone 12, l'ultimo smartphone di casa Apple - MeteoWeek.com
iPhone 12, l’ultimo smartphone di casa Apple – MeteoWeek.com

Il brevetto concesso ad Apple, comunque, copre un dispositivo elettronico con una regione della finestra che può sovrapporsi a una parte mobile del display. Potrebbe essere opportuno nascondere alla vista telecamere e altri dispositivi di input-output, quando non sono in uso. Di conseguenza, il dispositivo elettronico può essere provvisto di una o più finestre regolabili.

LEGGI ANCHE >>> Un brevetto Apple suggerisce che iPhone ci permetterà di misurare la temperatura corporea

Le finestre possono essere formate in regioni di finestre di visualizzazione che si sovrappongono a dispositivi di ingresso-uscita nel dispositivo elettronico. Ad esempio, una finestra può sovrapporsi a una fotocamera, oppure a un altro componente ottico.
Una finestra di visualizzazione può essere utilizzata in stato aperto e chiuso. Nello stato chiuso, la porzione mobile del display si sovrappone all’area della finestra e i pixel nella porzione mobile del display emettono luce dall’area della finestra. Nello stato aperto, la porzione mobile del display viene allontanata dalla regione della finestra in modo che la luce per il componente ottico possa passare attraverso la parte della finestra. Insomma, qualsiasi sviluppo con il fine di spostare il display (oled) per liberare spazio per la fotocamera selfie. In modo tale che, la parte mobile del display può essere una parte integrale di un display flessibile, come un lembo del display flessibile che viene piegato lontano dalle restanti porzioni del display, quando si apre la finestra del display o può essere uno strato di visualizzazione rigido che si muove su un cerniera.

Con il brevetto di Apple, è possibile anche utilizzare disposizioni di visualizzazione scorrevole e altre disposizioni di visualizzazione che consentono alla porzione mobile del visualizzatore di coprire e scoprire selettivamente la regione della finestra, con un attuatore regolabile elettricamente che può spostare la porzione di visualizzazione mobile. Tutti movimenti di ingranaggi interni attui a garantire la giusta solidità strutturale per evitare il notch.

Fra il dire che il brevetto c’è, e il fare il passo avanti dell’ultimo sviluppo c’è di mezzo un mare. Per il momento si resta sulla teoria di base che prossimi iPhone (in autunno del 2021 i primi, poi nel 2022) immaginino soltanto il ritorno del TouchId, con lo scanner per l’impronta sotto al display. Il resto si vedrà.