Rivian, il nuovo pick up elettrico di Amazon, già avvistato in Australia. Ecco le prime immagini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:45

L’espansione non si arresta. Amazon investe su Rivian, una delle sue startup che si dedica alla mobilità elettrica. 

Le prossime consegne Amazon avverranno con veicoli 100% elettrici – MeteoWeek.com

Rivian Automotive è la startup californiana sostenuta da Amazon, Ford e Cox Automotive che mira ad effettuare le consegne ai clienti americani con veicoli 100% elettrici. Amazon ha investito circa 700 milioni di dollari su Rivian che attualmente ha un valore che si aggira attorno agli 80 miliardi di dollari.

La startup ha effettuato un deposito confidenziale della documentazione per un’offerta pubblica iniziale che dovrebbe andare in porto fine anno. E’ prevista entro qualche settimana una presentazione pubblica.

La startup è stata fondata nel 2009 da Robert R.J. Scaringe, attuale CEO dell’azienda, laureato del Massachusetts Institute of Technology con un dottorato in ingegneria meccanica.

R.J. Scaringe ha intuito subito come l’Europa sia un mercato importante e primo in ordine di espansione. E’ proprio da qui dunque che parte l’investimento.

LEGGI ANCHE: Amazon Go, il supermercato senza casse diventa a grandezza naturale

Rivian quindi si presenta al mondo sul modello di Tesla, il più grande produttore mondiale di veicoli alimentati esclusivamente a batteria.

La società californiana ha sedi anche a Irvine e Palo Alto, in California e da giugno di quest’anno si è dedicata alla produzione e alla consegna negli Stati Uniti di un modello di pick-up, seguito da un modello suv a partire da questo agosto.

La produzione dei furgoni è iniziata nello stabilimento di Rivian a Normal, Illinois, nel primo quarto trimestre di quest’anno.

Tre varianti del furgone costruito da Rivian sono progettate con diversi stili di cabina e dimensioni su misura per diversi tipi di carico. I furgoni sono in grado di viaggiare per circa 150 miglia (241 chilometri) tra una ricarica e l’altra.

Recentemente nell’ aeroporto di Sydney, in Australia, sono stati avvistati un pick-up Rivian R1T e un SUV R1S.

I due veicoli elettrici hanno le stesse caratteristiche tecniche e sono stati trasportati su un cargo e scaricati cercando di non destare sospetti. ALcuni reporter sono però riusciti ad immortalare il Rivian R1S camuffato con adesivi esterni e il pick-up elettrico R1T invece completamente visibile.

Rivian R1S camuffato con adesivi esterni
Pick-up elettrico R1T

I veicoli nelle foto potrebbero servire per una promozione locale, in vista di un lancio futuro, oppure per eseguire test con condizioni climatiche particolari, in parallelo al lancio negli Stati Uniti.

Entrambi hanno la guida a destra, in uso in Australia, e riportano la targa dello stato dell’Illinois.

LEGGI ANCHE: Amazon lancia la nuova Gaming Week: tantissime offerte per i gamers, da monitor a mouse e tanto altro

Jeff Bezos (ex CEO Amazon), a sostegno della startup, ha ordinato una quantità enorme di furgoni elettrici, si parla di 100.000 unità. Alcuni di questi sono già stati consegnati e sono già circolanti per le strade americane. Anche Ford ha ordinato dei veicoli Rivian, investendo mezzo miliardo di dollari nella compagnia e ordinando un modello di crossover elettrico che poi sarà venduto sotto marchio Ford.

Fin dall’inizio dell’anno, l’obiettivo di Amazon è stato chiaro: investire sui veicoli elettrici per consegnare metà delle sue spedizioni senza produrre emissioni di gas a effetto serra entro il 2030.

Ma già entro il 2022 Amazon ha previsto che almeno 10.000 dei furgoni prenotati saranno sulle strade per effettuare consegne a livello globale. Negli ultimi anni Amazon ha acquistato decine di migliaia di furgoni alimentati in modo convenzionale e consegna sempre più pacchi utilizzando appaltatori su veicoli a marchio Amazon invece di affidarsi a partner come Ups.