Crisi della PS5? La Sony rimette in produzione la PS4 per colmare il gap

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30

La mancata produzione delle PS5 non ha fatto altro che generare ancora più disagi e dissapori da parte degli utenti che, ovviamente, hanno tentato in tutti i modi di ottenerla, ma senza successo. Per rimediare a questo errore, Sony ha deciso di intraprendere una strada particolare: quale?

PlayStation 5
Sembra incredibile, ma i report suggeriscono un incremento notevole della produzione delle PS4 da parte di Sony – MeteoWeek.com

Le PS5 sono diventate un tabù per molti, ma non perché non le voglia nessuno, tanto più il fatto che siano letteralmente introvabili. Ne abbiamo parlato anche l’anno scorso in diverse occasioni, e sembra che la situazione non solo non è cambiata, ma è pure peggiorata.

LEGGI ANCHE: Xbox Game Pass lancia i nuovi e sorprendenti giochi a gennaio

Intuiamo questa novità dal fatto che Sony abbia voluto rallentare ulteriormente la produzione, già poco veloce di suo, delle PlayStation 5 per riprendere, invece, quella di una console che tutti noi abbiamo amato e che qualcuno di noi ha ancora in casa. Ma di cosa si tratta questa idea?

Il motivo dell’incremento delle PS4

PlayStation 5
Si spera che in futuro possano essere introdotte sempre più PS5 – MeteoWeek.com

Il report pubblicato di recente da Bloomberg parla chiaro, c’è poco da fare: a causa della mancanza dei componenti necessari per la realizzazione delle PS5 di ultima generazione, Sony ha deciso di affrontare il problema continuando a produrre i modelli precedenti senza sosta, ovvero le PS4, per tutto quest’anno.

La seguente news è una bomba perché pensavano di terminare la progettazione delle console entro la fine del 2021, ma le polemiche sulla scarsa quantità di PS5 non hanno fatto altro che incentivare ancora di più la società a produrre altre PlayStation 4 per tutto il 2022.

In questo modo, dunque, sperano che riescano a riottenere una buona posizione sul mercato: la pandemia non giocava sicuramente a suo favore, tant’è che le vendite migliori sono state registrate, più che altro, online e non sugli scaffali dei negozi incaricati di smerciare le console.

Quindi, è abbastanza ovvio che il 2022 sarà l’anno delle PS4, ragione per la quale Sony ipotizza che ci possano essere degli ottimi riscontri in merito alla sua decisione. Infatti, l’obiettivo sarebbe quello di aumentare gli ordini sia dei vecchi componenti che degli hardware usati per la realizzazione del precedente modello, oltre che a trovare condizioni migliori in futuro per progettare molte più PlayStation 5.

LEGGI ANCHE: Play to Earn, ecco cosa significa ed in che modo si può guadagnare giocando ai videogames

Comunque, dobbiamo anche dire che la società si sia impegnata a fondo per poter costruire il maggior numero di consoli possibili, però è chiaro che abbiano dei limiti da rispettare. Oltretutto, non dimentichiamo il fatto che abbiano scelto degli ottimi titoli per il loro dispositivo, come Horizon Forbidden West, God of War Ragnarok, Gran Turismo 7, Elden Ring e Dying Light 2 Stay Human. Ne usciranno altri in seguito, ma ciò vale a dire che, con molta probabilità, hanno anche dei piani futuri interessanti e che ci potranno piacere a seconda delle scelte che faranno.