Sony Mobility, il settore per le auto elettriche del colosso, presenta un SUV da capogiro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

Il CES 2022 di Las Vegas, quella fiera dell’elettronica che da cinquantacinque edizioni, regala chicche in anteprima delle più disparate tecnologie che usciranno da qui a un prossimo futuro, ha permesso a Sony Mobility di presentare il suo SUV elettrico. Da capogiro.

Concessionaria auto 20220107 tech
Sony Mobility presenta il suo primi SUV – MeteoWeek.com

Sony ha presentato il suo concept di veicolo elettrico Vision-S 02, che assomiglia molto al suo precedente modello, ma adotta il fattore (sorpresa) a forma del SUV. La sussidiaria della società giapponese per la produzione di smartphone, una joint venture del 2001 con Ericsson, allarga la sua offerta.

Vision-S 02 è un nuovo suv elettrico a 7 posti, già testato i suoi veicoli sulle strade pubbliche in Europa da dicembre 2020, segna un cambiamento di strategia volto a non limitarsi soltanto a realizzare tecnologie legate all’automobile, ma entrare più decisamente nel segmento dei veicoli elettrici.

Sony Mobility, un SUV elettrico che ricorda nelle dimensioni la Tesla Model Y

Tesla Model X 20220107 tech
Il SUV di Sony Mobility ha le stesse dimensioni di Tesla Model X – MeteoWeek.com

Con il Vision-S 02, il guizzo di Sony Mobility è quello di un concept pieno di sensori all’esterno e all’interno. Ha imager CMOS e sensori Lidar per aiutare il conducente funzionando autonomamente. I test necessari per la licenza e il rilascio della sua tecnologia di assistenza alla guida di livello 2+ sulle strade pubbliche, stanno andando alla grande. Tutto secondo i piani di Sony Mobility.

Il SUV elettrico è lungo 4,9 metri, largo 1,93 m, alto 1,65 m e con un passo di 3,03 metri che anticipa un generoso spazio a bordo per i sette occupanti. Guadagna un’altezza da terra di oltre 15 centimetri, grazie alle sue sospensioni ad aria. All’interno, il cockpit è dotato di sensori TOF per autenticazione del driver e gesti di navigazione. Dimensioni paragonabili a quelle della Tesla Model Y, tanto per intenderci.

LEGGI ANCHE >>> Come inserire il Green Pass nello smartphone: guida universale

Anche i comandi vocali sono nell’elenco delle funzioni. La connettività 5G manterrà l’auto sempre online, aggiornando di volta in volta il software per consentire le operazioni da remoto. Sul fronte del powertrain, il nuovo concept giapponese è spinto da due motori elettrici, uno per ogni asse, con il fine di garantire così la trazione integrale più performante, in grado di generare una potenza massima di 272 cavalli. Berlina sì, anche se il peso sale di 130 kg, per arrivare a 2.480 kg. Di conseguenza scende la velocità massima, al massimo a 180 chilometri all’ora.

LEGGI ANCHE >>> Tre schermi e pieghevole: il nuovo gioiello di Microsoft

Seppur la Vision-S 02 è ancora una concept car e non si sa se Sony Mobility ne farà un veicolo di produzione di massa, sono in molti a pensare che il piano del colosso giapponese necessita di partnership necessari per il suo sviluppo.