Un tavolo creato con scarti tech sta facendo discutere sul web: ecco perché

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

È stato creato un bancone utilizzando alcuni scarti di diversi oggetti relativi al mondo della tecnologia. Detto così potrebbe sembrare una faccenda innocua, ma a quanto pare ha scatenato alcune polemiche per via del fatto che qualcosa abbia irritato gli utenti su internet.

Un tavolo creato con scarti tech sta facendo discutere sul web: ecco perché
Il Game Boy è una delle console storiche della Nintendo. In questo caso è stata utilizzata per dei motivi opinabili secondo coloro che hanno visto questo particolare tavolo – MeteoWeek.com

Veniamo a conoscenza di nuovi progetti in continuazione, e dal momento che non ci stanchiamo mai di sentirli ovviamente li analizziamo per capire che cosa abbiano di così tanto speciale. A volte possono essere interessanti, mentre in altri casi risultano essere semplicemente decenti.

Però, capita che un prodotto venga recepito male e che non ottenga il successo sperato a seguito del completamento dell’operazione. Infatti, tutti noi ignoriamo il processo che è stato conseguito per arrivare a quel punto concentrandoci, invece, solo sull’articolo realizzato.

LEGGI ANCHE: LG lancia il primo monitor 16:18 ideale per il multitasking

E ne abbiamo la prova con un tavolo costruito interamente con dei pezzi di alcuni oggetti del mondo della tecnologia. Inizialmente sembrava essere parecchio originale, ma qualcosa ha fatto innervosire chiunque abbia guardato il video in cui viene mostrato. Scopriamo, quindi, che cosa è successo.

La polemica sul tavolo tech

Un tavolo creato con scarti tech sta facendo discutere sul web: ecco perché
Foto del tavolo realizzato con una serie di Game Boy Color differenti, e che pare sia stato tanto criticato – MeteoWeek.com

Logan Paul, il celebre attore e pugile, ha pubblicato su YouTube un filmato dove mostra il suo tavolo personale realizzato in un modo assai particolare: ha deciso di fondere 15 modelli differenti della console portatile di Nintendo. Un metodo potremmo dire poco mainstream, e che si distacca dalle normali procedure di creazioni di un comune banco.

Il video è stato condivido anche in altri profili social, dove Logan Paul mostra – con estremo orgogli oltretutto – il suo progetto a dir poco creativo. Vediamo un tavolino composto da una cornice metallica bicolore ispirata alle Sfere Poké e una base semitrasparente plasmata incapsulando 15 Game Boy Color in uno stampo all’interno del quale aveva versato della resina epossidica.

Ma cosa ha scatenato le polemiche contro l’uomo? Pare che sia stato il fatto che abbia voluto incollare i Game Boy nella resina del tavolino al posto di usare delle teche sigillate o dei comuni espositori, di conseguenza tutti lo hanno recepito come un vero e proprio spreco.

Tuttavia i fan che lo supportano ci sono, i quali sostengono che si tratti di una idea originale e che si distacca dai normali schemi di creazione, mentre la maggioranza di coloro che hanno visto il tavolo si sono mostrati parecchio indignati della notizia in questione.

LEGGI ANCHE: Un commesso virtuale dentro i negozi sostituisce quello umano

Che sia stata un’idea geniale a priori? Non sappiamo dirlo dal momento che si dovrebbero considerare molti punti di vista al riguardo. Tuttavia, non possiamo negare, però, che si sia impegnato a dovere per portare avanti un progetto simile e in poco tempo tra l’altro.