Sapevate che Google Home ora è in grado di comandare la Smart TV?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:30

Attraverso una funzione molto semplice da usare e alla portata di chiunque, saremo in grado di incaricare direttamente Google di gestire la nostra televisione. Ma in che modo può farlo?

Sapevate che Google Home ora è in grado di comandare la Smart TV?
Google Home, come anche i restanti servizi, è tra i più utilizzati dal momento dato che è la base per gli altri – MeteoWeek.com

La nuova impostazione di cui parleremo tra poco ha a che fare con gli smartphone Android, e seppur fosse uscita inizialmente solo negli USA, ora pure in Italia avremo l’onore di poterla provare. Tra l’altro ciò che ha da offrire non è nemmeno poco dal momento che potremo usare il nostro cellulare, come se fosse un telecomando, per controllare una Smart TV.

LEGGI ANCHE: Telegram avrà una nuova versione a pagamento e senza spam

Questa funzione è stata inserita da Google nella versione 2.46 di Google Home, anche se qualcosa di simile esiste già grazie al Bluetooth, il quale permetterebbe di collegare la TV allo smartphone. Tuttavia, dovremo inserire l’icona del telecomando tra i controlli rapidi per poterla usare, e questa chiaramente è una processo davvero scomoda da adottare. Chi ne avrebbe la voglia?

La nuova procedura

Sapevate che Google Home ora è in grado di comandare la Smart TV?
Al momento, questa impostazione, dimostra di avere una discreta utilità per quanto non importi troppe migliorie – MeteoWeek.com

Ma grazie all’innovativa idea di Google, adesso potremo salutare questo fastidioso metodo per lasciar spazio, invece, ad una soluzione decisamente migliore e che potrebbe fare al caso nostro. Dopo aver installato l’aggiornamento 2.46, all’interno dell’applicazione vedremo una nuova funzione telecomando. Dopo aver aperto Google Home, dunque, dovremo selezionare la scheda della Chromefast o della Smart TV Android in precedenza collegate e a quel punto basterà accoppiare il telefono alla televisione via Bluetooth.

In seguito ad aver fatto ciò, sullo schermo apparirà il classico codice da inserire, e poi ci ritroveremo di fronte ad una schermata in cui, muovendo il pallino con il dito per spostarci all’interno dell’interfaccia della TV, potremo fare tap per simulare la pressione del tasto del telecomando. Decisamente una impostazione comoda e che in molti apprezzeranno rispetto al vecchio metodo.

Proseguendo, se eseguiremo il movimento appena descritto su un campo per immettere testo, sullo schermo del nostro cellulare apparirà la tastiera con la quale potremo scrivere. E questa rientra tra le opzioni disponibili e che semplificheranno la vita agli utenti di Google, come è facile intuire dopotutto. Spostandoci verso sotto, inoltre, vedremo tre pulsanti utili: uno per tornare indietro, un altro per ritornare nella Home e il terzo per attivare i comandi vocali.

Comunque sia, se questa funzione non sarà ancora disponibile nonostante l’app sia stata installata con successo, vi consigliamo di utilizzare il vecchio metodo per poter prendere confidenza con il telecomando virtuale. Basterà aprire la tendina delle notifiche e premere sull’icona a forma di matita, cosicché potremo personalizzare i comandi rapidi.

LEGGI ANCHE: WhatsApp sta per lanciare le “Comunità”, scopriamo insieme a cosa serve

Dopodiché vedremo, ancora una volta, la schermata dell’accoppiamento, in cui dovremo inserire il codice che appare sulla Smart TV collegata. Una volta fatto ciò avrete finito: potrete usare il vostro telecomando virtuale a piacimento.