Xiaomi Laser Cinema 2 è il proiettore che vi farà ricredere sulla qualità delle immagini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Xiaomi ha dichiarato di aver realizzato un nuovo dispositivo, e pare che questa volta non ha nulla a che vedere con gli smartphone. Difatti, come abbiamo potuto sapere, sembra che abbia costruito un proiettore.

Xiaomi Laser Cinema 2 è il proiettore che vi farà ricredere sulla qualità delle immagini
Ecco il proiettore di Xiaomi in funzione – MeteoWeek.com

L’azienda cinese ha voluto stupirci con l’annuncio di Laser Cinema 2, cioè un proiettore a tiro ultra-corto e che serve anche a introdurre il Dolby Vision in questa categoria di prodotti. Chiaramente è un device diverso dagli altri dato che si presenta in modo differente e più elegante.

LEGGI ANCHE: Facebook abbandona per sempre il suo Face ID: che cosa comporta questa scelta

Difatti, il design si ispira ai precedenti modelli con la livrea nera, le cui misure sono 540 x 335 x 107 millimetri e con un peso di 9 kg, dunque non parliamo di una massa molto elevata. Alla base troviamo la tecnologia DLP e che ci offre un chip di ultima generazione da 0,47″ a risoluzione Ultra HD. Adesso, concentriamoci sulle sue caratteristiche e vediamo com’è fatto.

Scheda tecnica

Xiaomi Laser Cinema 2 è il proiettore che vi farà ricredere sulla qualità delle immagini
Questo nuovo dispositivo presenta una risoluzione delle immagini molto avanzata – MeteoWeek.com

Di principio, però, non avrebbe questa funzionalità: per poter raggiungere la definizione che vi abbiamo appena detto hanno dovuto ricorrere all’eXpanded Pixel Resolution di Texas Instruments, con la quale è stato possibile ricreare quattro pixel per ciascuno dei 1920 x 1080 microspecchi. Parliamo, a conti fatti, di un proiettore “vobulato” in poche parole.

Il sistema di illuminazione sfrutta la tecnologia Advanced Laser Phosphor Display, acronimo di ALPR, RB+ di Appotronics, per cui hanno potuto inserire persino i laser rossi. Per quanto riguarda la luminosità vera e propria, sappiamo che è di 2.400 ANSI lumen con un rapporto di contrasto pari a 3.000:1. La rumorosità operativa, inoltre, è poco sotto i 30 dB.

L’ottica del proiettore ha un rapporto di tiro di 0.23:1, non a caso sono sufficienti 20 centimetri di distanza dallo schermo per poter riempire una diagonale di 100″, mentre avvicinando o allontanando il dispositivo si può spaziare tra 80″ e 150″. In aggiunta, il proiettore può coprire uno spazio del 113% con colore Rec.709 per assicurare un DeltaE inferiore a 2,9e, cioè uno scostamento non visibile all’occhio praticamente.

Il Laser Cinema 2, inoltre, è il primo proiettore con la funzionalità Dolby Vision, ovvero un formato per HDR con metadati dinamici e che si affianca a HDR10. La miglioria ha a che fare anche per l’audio, infatti i due speaker full-range da 15 W possono avvalersi del Dolby Atmos.

LEGGI ANCHE: DVB-T2, c’è un trucco per vedere più canali senza pagarli

E per concludere troviamo la piattaforma Smart TV basata sul sistema operativo di MIUI TV e pensato in esclusiva per il mercato cinese, ovviamente. Per renderlo funzionante hanno utilizzato una MediaTek MT9669 con una CPU quad-core basata su architettura ARM Cortex-A73, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna. Infine presenta tre ingressi HDMI 2 con due porte USB, un’uscita audio analogica su jack da 3,5 millimetri, una per la digitale ottica e un’altra dedicata per la porta Ethernet e il Wi-Fi. Il prezzo del proiettore è di 12.999 yuan, ossia 1.760 euro.