La nuova lampada smart di Xiaomi, per un regalo tech molto apprezzato!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Il 2021 è stato l’anno di Xiaomi. Un semestre da sogno, nessuno come l’azienda cinese nella vendita di smartphone, superati perfino Apple e Samsung. Ma sarebbe un grande errore etichettare la multinazionale di Pechino come specialista di telefonini. Provare per credere.

Xiaomi, colosso cinese di Pechino. Specializzato in smartphone, ma non solo (Adobe Stock)
Xiaomi, colosso cinese di Pechino. Specializzato in smartphone, ma non solo (Adobe Stock)

Xiaomi produce app, portatili, elettronica di consumo e altri prodotti di uso quotidiano. Come dispositivi per la casa. I dispositivi domotici dei cinesi offrono innanzitutto un buon rapporto qualità-prezzo, e le loro prestazioni sono abbastanza buone, per non dire molto performanti.

Tuttavia, non ci sono tante opzioni compatibili con HomeKit come con Alexa o Google Assistant: eppure la Mi Bedside Lamp 2 fa eccezione. E’ una lampada da notte, da comodino o da tavolo, più che altro intelligente. Molto intelligente.

Dal multicolore al Google Assistant (o Siri): tutte le qualità della lampada di Xiaomi

Xiaomi, la lampada Mi Bedside Lamp 2: top nel rapporto qualità-prezzo (Xiaomi)
Xiaomi, la lampada Mi Bedside Lamp 2: top nel rapporto qualità-prezzo (Xiaomi)

E’ possibile regolare il colore, anzi il multicolore, visto che si può scegliere tra 16 milioni di colori. Si più bilanciare la temperatura del colore stesso e la luminosità, in modo tale da creare ambienti diversi. Ha una durata di circa 25.000 ore e si connette a Internet tramite Wi-Fi 802.11n a reti a 2,4 GHz. Con un’intensità di illuminazione di 400 lx, sufficienti ad illuminare tutta la stanza. E’ possibile controllarlo da un dispositivo mobile tramite l’app MIJIA per iOS o Android, nonché con assistenti vocali come Alexa, Google Assistant o Siri perché è compatibile con HomeKit. Il tutto a 24,99 euro. Non male, sia per la propria casa, sia come regalo di Natale.

A differenza dei design tradizionali, la lampada di Xiaomi di seconda generazione utilizza uno stampaggio a inversione avanzato, un design di dissipazione del calore ausiliario per emanare luce integrale, ossia dall’intero corpo della lampada. Può illuminare facilmente una camera da letto standard. Alla luminosità minima di appena 2 lumen, può anche fungere da comoda luce notturna, prima di andare a dormire. Può sfruttare la tecnologia Android, ma anche quella di iOS, quindi c’’è l’aiuto di Siri. “Utilizzabile con Siri e app per la casa su iPhone – si legge sul portale ufficiale di Xiaomi, la versione italiana – iPad, Apple Watch, computer Mac. Controlla con un tocco, con la tua voce o persino tramite l’automazione per un’esperienza semplice e sicura”.

Per accenderla basta toccarla da qualsiasi punto, il che significa che il buio non sarà più un problema, soprattutto per la ricerca dell’interruttore. 15 x 15 x 25 cm, le sue dimensioni, un chilo il suo peso. Una pila, in polimero di litio, inclusa nella confezione. Massimo 9 watt di potenza, a 12 volt. Cavo elettrico e touch, led come tipo di lampadina, fra le altre caratteristiche.

LEGGI ANCHE >>> Quando esce lo Xiaomi Redmi Note 11? Ora lo sappiamo, e c’è una novità…anzi tre

E’ il pubblico, comunque, ad applaudire la lampada di Xiaomi, basta andare sul e guardare le recensioni: è un 4.9 stelle con ben 193 full star su 213, 22 quattro stelle e una sola recensione a una stella.