Apple al secondo posto, ora è Microsoft la più ricca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Nelle scorse ore Microsoft ha sorpassato Apple, superando i 2.460 miliardi di valore di mercato. L’azienda del fondatore Bill Gates è ufficialmente sul tetto del mondo. 

Microsoft arriva sulla vetta del mondo. Ad oggi è l’azienda più ricca – MeteoWeek.com

Microsoft torna ad essere l’azienda più ricca del mondo con un valore di mercato che si aggira attorno ai 2.460 miliardi di dollari, a differenza dei 2.430 miliardi di dollari di Apple.

Poca differenza, ma i numeri parlano chiaro.

Apple si giustifica …

Tim Cook guarda in faccia la realtà, ma è anche consapevole che i risultati non sono all’altezza delle aspettative anche per la crisi legata sia alle difficoltà di produzione degli iPhone legate alla pandemia nel sudest asiatico, sia alla carenza di chip che starebbe costando alla casa della mela circa 6 miliardi di dollari. Ricordiamo infatti che Apple ha iniziato a produrre in autonomia i processori e alcuni device non montano più Intel.

… ma le conseguenze restano

Sta di fatto che, crisi o meno, a Wall Street il titolo Apple ha chiuso la settimana perdendo oltre il 3%. E questo nonostante sia stata la prima azienda a raggiungere sia i mille miliardi di dollari sia i duemila miliardi di dollari di capitalizzazione.

Sappiamo bene che Apple non è più la stessa da quando è venuto a mancare Steve Jobs, ma c’è da dire che erano anche altri tempi. Era tutto da scoprire, tutto da migliorare, la concorrenza c’era, ma non era spietata come oggi.

Nell’era Jobs Apple ha superato per la prima volta Microsoft, mentre nell’era Cook è arrivata a superare il gigante petrolifero saudita Saudi Aramco.

LEGGI ANCHE: Apple Fitness+ sta arrivando in Italia: ecco i tagli dell’abbonamento

Microsoft ne ha approfittato subito …

Il colosso di Redmond non ha perso tempo e beneficiando dello smartworking e investendo continuamente nel cloud computing, ha raggiunto il 20% della quota di mercato dietro solo ad Amazon che supera il 40%.

… e torna ai tempi d’oro

Già lo scorso anno Microsoft aveva sorpassato Apple e, per la prima volta nella storia, aveva chiuso il mese di giugno con una capitalizzazione che superava i 2 mila miliardi, complice anche il primo aggiornamento in 5 anni di Windows.

Gli investitori di Microsoft iniziano già a fantasticare e parlano di un ritorno ai tempi d’oro quando, nel lontano 1999, l’azienda raggiunse il picco di 614,7 miliardi di dollari di valore, un record assoluto per l’epoca.

Ma è anche vero che viviamo in un mondo che si evolve ad una velocità impressionante e tutto può cambiare ed essere ribaltato in qualsiasi momento.