Project Mic, ovvero come Amazon vorrebbe farci sentire la radio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Amazon ha progettato un servizio che mira a diffondere la musica. Infatti, per poterlo fare, si è ispirato principalmente ad una specie di live audio eseguibile attraverso lo smartphone.

Project Mic, ovvero come Amazon vorrebbe farci sentire la Radio
Amazon propone idee sempre innovative e al passo con i tempi, come in questo caso d’altronde – MeteoWeek.com

Nascono sempre nuovi dispositivi in questo periodo, come cellulari di ultima generazione – Honor 50 per fare un esempio – oppure dei portatili dalle alte prestazioni, cioè i MacBook. In questo caso, però, parliamo di una funzionalità che Amazon potrebbe diffondere. Difatti mira principalmente a creare un servizio di musica che possa piacere ai suoi utenti, e con una di utilizzo molto bassa in modo tale da attirare anche i più curiosi al riguardo.

LEGGI ANCHE: Apple sta pensando all’uscita di un iPhone economico, ma solo nel 2022

Questa nuova attività dovrebbe essere una alternativa a Clubhouse e anche una piattaforma live audio. Il progetto, con il nome in codice di Project Mic – da quanto viene detto da The Verge -, ha lo scopo di democratizzare e reinventare la radio secondo i canoni di Amazon. Il servizio permetterà ai suoi utenti di distribuire con facilità spettacoli radio a volontà. Per farlo basterà accedere tramite una applicazione mobile dedicata, inoltre ci saranno dei collegamenti anche con altre piattaforme molto conosciute come Audible, Twitch e Amazon Music.

Come funzionerà

Project Mic, ovvero come Amazon vorrebbe farci sentire la Radio
Probabilmente non dovrà passare molto tempo prima di vedere attiva la nuova app di Amazon – MeteoWeek.com

Oltre alla possibilità di implementare l’assistente virtuale Alexa, è prevista persino l’ottimizzazione per la modalità d’ascolto in auto. In aggiunta, coloro che accederanno al servizio tramite Echo potranno interagire con gli show soltanto con la loro voce, ed imitando la telefonata tramite una radio classica. Per quanto riguarda l’interfaccia home, troveremo un elenco delle trasmissioni in live con hashtag, trending topic e altro, mentre l’aspetto più interessante è che i DJ potranno usufruire del catalogo di Amazon Music per trasmettere musica di artisti famosi.

Infatti uno degli scopi dell’azienda è di attirare più talenti nascosti possibile, tuttavia sappiamo pure che Amazon non punta soltanto alla musica nonostante la piattaforma si basi interamente su questo argomento, come è anche facile da capire dopotutto. Non a caso presterà la sua attenzione pure verso lo sport, la comicità e la cultura pop in generale.

Clubhouse, quindi, non è più l’unico – ormai – ad aver pensato ad una iniziativa simile. Adesso arriverà persino Amazon con il servizio Project Mic allo scopo di reinventare e modernizzare la radio che un tempo ascoltavamo, ma non solo: anche Apple, Spotify e Sonos si stanno dando da fare al riguardo per migliorare al meglio le proprie applicazioni.

LEGGI ANCHE: Una supernova realizzata sulla Terra dagli scienziati: ora le nostre origini saranno più chiare

Di conseguenza potremo definirla una battaglia musicale, in cui soltanto chi proporrà l’app migliore e più semplice da adoperare vincerà questa competizione. Comunque sia non sappiamo quanto sarà interessante l’app di Amazon visto che, al momento, è solo in fase di creazione, però una cosa è certa: sicuramente non permetterà alla sua concorrenza di avere vita facile.