Recensione di Sony Alpha 7 iv, una rivoluzione su fotocamera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30

Nell’epoca delle fotografie scattate praticamente solo con i cellulari, che restituiscono immagini in alta definizione e fotografie semi professionali, fa quasi strano sentire che esca sul mercato una fotocamera “tradizionale”.

Sony Alpha 7 IV - MeteoWeek.com
Sony Alpha 7 IV – MeteoWeek.com

Ma quando si parla della Sony, non ci si deve stupire nemmeno troppo: l’azienda nipponica ha concluso, dopo tre anni, il rinnovamento di una delle mirrorless full frame più amate, la Sony Alpha 7 III, che lascerà il posto alla nuova generazione costituita dalla Alpha 7 IV.

Otto grammi fanno la differenza tra le due macchine, con la neonata che pesa 658 grammi in tutto, ha una presa più decisa ed il grip è molto somigliante a quello di tante reflex. Ci sono anche un bel po’ di pulsanti che hanno solamente cambiato posizione, tra cui il pulsante “Rec” che passa dal pannello posteriore alla parte superiore.

Sony Alpha 7 IV, schermo più luminoso e intuitivo

Il tastino del selettore per passare da foto a video è un po’ più scomodo da usare, perché si trova in un angolo cieco del pannello comandi, mentre per il resto è tutto molto più intuitivo e semplice da utilizzare. La ghiera permette di cambiare i tempi dell’otturatore.

Le porte sono sempre posizionate sul lato sinistro, insieme a due jack audio da 3,5 mm per microfono esterno e cuffie. Ci sarà ancora la porta USB-C 3.2 Gen2 da 10 Gbps, mentre cambia la HDMI proposta in formato standard Type-A. E poi ci sarà un secondo slot per le SDcards.

LEGGI ANCHE >>> Una fibra ottica ideata solo per i gamers? Sembrerebbe realtà

Il nuovo schermo è molto più luminoso e fedele di quello che era presente sulla macchina precedente, con un display LCD da 3 pollici preciso al touch e orientabile su due assi. Cambia anche il mirino elettronico OLED, proposto ad una risoluzione di 3,68 milioni di punti fino a 120fps anziché 2,36 mln di punti a 60fps. Coloro che utilizzano l’A7 III noteranno la differenza, ma siamo lontani dai 9,44 milioni di punti dell’A7 SIII.

LEGGI ANCHE >>> Ecco tutti i dettagli per l’evento di Sony Experia

Sony Alpha 7 IV ha una natura ibrida, è una perfetta via di mezzo per chi ha bisogno di scattare foto ad alta qualità e realizzare video di ottimo livello. Per fare tutto questo, i giapponesi hanno utilizzato un processore Bionz XR e nuovo sensore d’immagine full frame CMOS Exmor R da 33MP.

Ecco tutte le specifiche tecniche della nuova Sony Alpha 7 IV:

  • Sensore d’immagine retroilluminato full-frame Exmor R CMOS da 33,1 MP
  • Processore Bionz XR
  • Registrazione video in 4K 60 fps 10bit 4:2:2 (Super35), 4K 30 fps (no crop), FHD 120p
  • Sensibilità max fino a ISO 102400 (video) e 204800 (foto)
  • AF a 759 punti a rilevamento di fase, cpertura del 94%
  • Real time Eye AF foto e video per animali, volatili e persone
  • Bitrate massimo 600 Mbps
  • 15+ stop di range dinamico
  • Mirino elettronico OLED da 3,68 milioni di punti
  • Doppio slot per schede UHS-I/UHS-II e per CFexpress Type A
  • Display touch orientabile su due assi da 3 pollici
  • Raffica fino a 10 fps
  • Misure pari a 131 x 96 x 79 mm e peso di 658g (batteria inclusa)