Call of Duty Vanguard, rivelato il multiplayer tanto atteso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:32

In occasione dell’uscita di Vanguard, abbiamo avuto la possibilità di provare alcuni contenuti del gioco stesso, che presto vedremo disponibili. Da ciò abbiamo potuto trarre delle conclusioni, e che confermano un’ottima esperienza multiplayer nel complesso.

Call of Duty Vanguard, rivelato il multiplayer tanto atteso
Vanguard sta per uscire, e per il momento dobbiamo accontentarci di provare i contenuti in fase Alpha – MeteoWeek.com

Prima dell’arrivo della Beta di Vanguard, c’è stato modo di testare la sua Alpha allo scopo di valutare i contenuti che poteva offrire. Infatti, era ora che Sledgehammer Games desse l’opportunità ai suoi utenti di provare il gioco una volta per tutte. Ovviamente non è perfetto essendo una versione incompleta, ma è anche vero che porta alcune novità e delle somiglianze con dei titoli del passato. Comunque, ora che lo abbiamo avuto tra le mani, possiamo parlarne tranquillamente ed esporre delle interessanti considerazioni in merito.

Come era già stato accennato in precedenza, l’asset principale del gameplay ricorda davvero tanto Call Of Duty Modern Warfare, capitolo molto apprezzato dalla community. Infatti Vanguard è stato realizzato anche con l’aiuto di Infinity Ward, e ciò ha garantito un tuffo nel passato che è sempre molto bello da ricordare in questo caso.

Armamentario e modalità

Call of Duty Vanguard, rivelato il multiplayer tanto atteso
il Capitano Price, idolo della serie di giochi COD: Modern Warfare – MeteoWeek.com

Iniziamo a parlare con il sistema di movimento. Anche in questo caso è costituito sia da salti commisurati da uno scatto o meno – deciso da noi – sia dalla meccanica di poggiare l’arma ad una sporgenza per migliorarne l’efficacia. E proprio al riguardo abbiamo anche la possibilità di modificare il nostro fucile dal Gunsmith, che ci consentirà di apportare fino ad un massimo di dieci accessori per arma. Tra i classici, come i calci e i caricatori, vediamo l’introduzione della balistica e delle munizioni speciali.

Questi includono la possibilità di cambiare i proiettili che potremo utilizzare. Vediamo, dunque, quelli subsonici, i quali sono meno rumorosi rispetto a quelli standard e si rifanno ai silenziatori. In aggiunta, quando un giocatore uccide un nemico, la sua morte non viene segnalata sulla mappa. Proseguendo troviamo anche l’FMJ, già visto in passato e che permette di oltrepassare anche le pareti resistenti allo scopo di colpire il giocatore. Altre aggiunte, infine, sono le pallottole infrangibili, le incendiarie, le allungate e quelle a punta cava.

Come il vecchio Modern Warfare, potremo impostare una seconda arma oltre a quella principale, dei perk, dotazioni letali e tattiche. Avremo a disposizione anche le serie di uccisioni e i potenziamenti da campo tra cui il Goliath, cioè una piccola bomba controllata a distanza molto simile al già esistente RC-XD. Le modalità di gioco sono un totale di quattro: Deathmatch a squadre, Dominio, Uccisione Confermata e Pattuglia. Quest’ultima consiste nel tenere sotto controllo una zona in costante movimento. Si è dimostrata essere piuttosto variegata visto che la difficoltà varia a seconda della mappa di gioco Ma rimane, in sostanza, sempre la stessa.

I primi problemi

Call of Duty Vanguard, rivelato il multiplayer tanto atteso
Alex Mason, protagonista di Black Ops e personaggio molto amato dai fan – MeteoWeek.com

In ogni territorio potremo giocare nel modo più corretto che riterremo possa essere. Capiterà che in alcuni punti non ci sarà modo di fare a meno di camperare in un punto per poter avere una maggiore linea di tiro, oppure di giocare aggressivi per difendere l’area prima che sia troppo tardi. Le mappe in questione dove c’è stata la possibilità di provarlo sono state quattro: Red Star, Gavutu, Hotel Royale e Eagle’s Nest. Ma non solo, potremo trarre vantaggio anche dalla distruzione di alcuni elementi presenti nella mappa, e che ci permetteranno di scappare, mimetizzarci meglio o prendere alla sprovvista il nemico per colpirlo quando meno se lo aspetta.

Nonostante la buona volontà nel mettere nuovi aspetti interessanti, c’è da dire che la modalità Blitz, che vede sfidarsi molti giocatori tra di loro – e non 6 come da standard -, ha riscontrato alcuni problemi da non poco. Innanzitutto la situazione è apparsa completamente caotica, con morti in continuazione e momenti in cui, dopo pochi secondi dal respawn, ci si ritrovava già uccisi da qualcuno.

LEGGI ANCHE: 3 trailer spettacolari di Starfield ci mostrano alcuni dei luoghi visitabili nel gioco

Questo ritmo di combattimento, inoltre, è danneggiato per via del fatto di come sia impostato il punto di nascita del giocatore. A volte capitava che ci si ritrovasse davanti un nemico, e non avendo tempo di rispondere ovviamente si finiva per morire ancora una volta. Questo problema affligge COD da anni, e non è una novità che venga fuori adesso.

Data di rilascio

Call of Duty Vanguard, rivelato il multiplayer tanto atteso
Gli utenti sono impazienti di avere accesso alla modalità Zombies di Vanguard – MeteoWeek.com

Parlando invece di tecnicismi per quanto riguarda Vanguard, il frame rate si è dimostrato essere stabile, ma anche la grafica non era niente male. I dettagli delle mappe e delle armi sono ben realizzati, nulla da dire in merito, tuttavia gli effetti e il sistema di illuminazione non appaiono essere troppo avanzati.

LEGGI ANCHE: Uscite data di lancio e altre leak di Call of Duty Warzone, la Stagione 5 si prennuncia già eccezionale

Ma non importa: essendo una fase Alpha, è possibile che il gioco venga ulteriormente migliorato. Infine, ricordiamo in modo attento che il 10 settembre avremo l’occasione di provare la Beta del gioco. Il 5 novembre, invece, uscirà il capitolo completo e disponibile per tutti.