WhatsApp e come creare stickers personali e alla moda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:00

Una funzione che molti conoscono e non usano, o ne limita l’uso perché non ci si identificano? Bene, vi insegnano noi a crearli come più vi piacciono.

Stickers Apps per WhatsApp – MeteoWeek.Com

Emoticons, Emoji e Stickers per WhatsApp

Come prima cosa è doveroso precisare che gli stickers sono arrivati dopo le emoticons e gli emoji; sono un’altra forma di comunicazione visiva e molto più definita e dettagliata. Con gli ultimi aggiornamenti WhatsApp, di cui abbiamo precedentemente parlato, notiamo che ci sono state delle introduzioni lente e progressive di un maggior numero di queste “icone”.

Basti pensare che proprio un anno fa vennero introdotte le tipiche gestualità italiane delle mani durante una conversazione, o almeno come per gli americani ne facciamo uso. Si, difatti questo passo fu ancora più integrativo dell’uso della chat con gli usi e costumi del nostro Bel Paese. Proprio a partire dal primo periodo di Lockdown lo abbiamo scaricato su ogni piattaforma e device. Lo abbiamo utilizzato per connetterci e vederci, sentirci e mandarci messaggi e foto: insomma è al top delle condivisioni business e social.

Come trovare stickers per WhatsApp?

Però è ora di tornare alla funzione degli stickers. Come prima cosa dobbiamo capire se vogliamo utilizzare i vari pacchetti applicativi, a pagamento o free, dei quali in rete c’è molta diffusione. Partendo da questa prima scelta basta andare su Google e digitare come keyword “whatsapp+sticker” ed ecco che il gioco è fatto, poi a ognuno di noi la scelta di pagare o scaricare i contenuti gratuitamente.

Se invece volessimo crearci dei propri stickers cosa dovremmo fare?

Beh, questo è un passaggio molto semplice dipende dove la difficoltà dipende dal grado di personalizzazione che uno vuole ottenere. Come prima cosa andiamo al nostro App Store di Apple o, per chi utilizzasse Android, su Play Store. Quindi possiamo cercare all’interno dello store alcuni fra i titoli più gettonati delle App per gli stickers: “Top Sticker Maker“, “Stickers for WhatsApp!Daily“, “Sticker Studio” e “Sticker Maker“. Ovviamente questi sono solo alcuni dei più votati sugli store ed io ne ho provato qualcuno…


Leggi anche:


Screenshots dell’App Sticker Maker da iPhone – MeteoWeek.Com

Qui sopra vi ho fatto due screenshot di alcuni passaggi dell’app Sticker Maker; come si può notare l’app invita da subito a creare un Nome Album, poi si inizia la creazione vera e propria. Iniziando col fare tap sopra la copertina inserirete una vostra foto che identifichi questo pacchetto da 25 sticker personalizzati; da qui in poi inizierà la creazione.

ripetete il Tapping sopra il numero relativo allo sticker da creare, da 1 a 25, così da fare pratica e man a mano riempire il vostro primo album. Se fate caso, una volta terminato, si potranno condividere ed integrare nelle proprie app di messaggistica con un semplice tasto da cliccare, la scelta è solo vostra!

In quest’altra coppia di passaggi dell’App come vedrete ci sarà già il nome dell’album che ho dato e ci lascerà inserire il contenuto da far diventare sticker. La scelta va da ‘telecamera’ ovvero la foto da scattare al momento, ‘Galleria’ quindi il nostro rullino fotografico o ‘Text’ per il testo. scelto il nostro soggetto, e nel mio caso il gatto che si presta sempre ai miei esperimenti, possiamo procedere con tutte le varie funzioni.

A loro volta anche le funzioni hanno molteplici sotto-menù per far si che possiamo abbinare molti effetti anche all’interno di un solo sticker: dal ritaglio alla bordatura, dal testo alle emoticon, fino alla forma: l’unico limite è la nostra fantasia!