Come aprire e mantenere vivace un profilo Instagram?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:00

I profili social stanno diventando più importanti della carta d’identità per conoscere una persona. Ma come si può attirare l’attenzione ? ecco dei consigli utili.

profilo di Instagram di successo – MeteoWeek.com

Brand, influencer, piccole aziende, collaborazioni… Oggi sono in molti a voler creare un profilo Instagram vincente, ecco perché abbiamo deciso di raccontarti qualche segreto per farlo, per far spiccare il tuo profilo tra altri.

Nel nostro articolo, infatti, ti spiegheremo come creare un bel profilo Instagram e cosa funziona (davvero) sul social network del momento. Prima, però, facciamo una breve introduzione per chi ancora non conosce il potere di Instagram.

Cos’è Instagram

Instagram è un social media di condivisione di foto e video che ha rivoluzionato il modo di fare comunicazione.

Instagram, infatti, ci ha insegnato che un’immagine vale più di mille parole.

Ma facciamo un passo indietro.

Lanciato il 6 ottobre del 2010 da Kevin Systrom e Mike Krieger, Instagram nasce come un social network esclusivamente fotografico.

Nel giro di pochissimi anni il bacino di utenza cresce a tal punto da diventare appetibile agli occhi del buon Mark Zuckerberg, il papà di Facebook, che nel 2012 decide di acquistare Instagram per la modica cifra di circa 1 miliardo di dollari.

Cosa distingue Instagram dagli altri social più famosi?

La differenza sta nel fatto che Instagram è puramente visuale e non dà la possibilità di condividere degli status testuali – o meglio – lo puoi fare, ma solo se posti una foto o un video.

Quindi, appassionati di foto e di selfie, fatevi sotto: Instagram è il social network che fa per voi

Come attivare il vostro profilo

Come attivare un profilo Instagram – MeteoWeek.com

Come prima cosa, bisogna crearne uno.

Per creare un nuovo profilo Instagram è necessario scaricare l’app o, da desktop, collegarsi al sito www.instagram.com. Se non hai alcun account attivo, quindi, dovrai cliccare su “Iscriviti” e ti apparirà la schermata di inserimento dati. Digitato l’indirizzo mail (o il numero di telefono), il tuo nome e cognome, il nome utente ed una password dovrai semplicemente seguire la procedura guidata per i passi successivi.

Se si crea un profilo per un’azienda, è bene scegliere un nome utente che sia quello aziendale. Per esempio, se il tuo brand si chiama Barbagianni, il tuo user su Instagram dovrà essere @barbagianni e così via.

E soprattutto, bisogna scegliere il metodo di profilo utile, ovvero quello business.

Una volta iscritto assicurati di rendere il tuo profilo Instagram pubblico e, qualora si trattasse di un account pensato per il business (aziende e / o influencer, diciamo a voi), di trasformarlo in profilo aziendale. Per farlo ti basterà entrare nelle impostazioni e cliccare sullo switch apposito. Niente di più semplice.


Leggi Anche:


Come ottimizzare il profilo

Le collaborazioni su Instagram – MeteoWeek.com

Avere un profilo completo di tutte le informazioni è il primo degli ingredienti necessari per partire col piede giusto.

  1. Scegli una foto profilo accattivante e che ti rappresenti al meglio, dopodiché inserisci una descrizione d’ impatto e che metta in evidenza chi sei e cosa fai, cercando di collegarla il più possibile alle foto che pubblicherai. Oltre all’immagine del profilo, che per l’azienda sarà il logo e per l’influencer uno scatto rappresentativo, è bene scrivere una biografia chiara, che vada dritta al punto. Meglio ancora, se in inglese. Hai un sito oppure una pagina Facebook? Inseriscila nel campo dedicato al Link, così che chi ti segue potrà approfondire ciò che fai.
  2. Creare un profilo Instagram di successo dipende anche e soprattutto dalla tua nicchia e dal pubblico al quale desideri rivolgerti. Questa è una variabile fondamentale per impostare l’intera strategia Instagram. Ti scontrerai con centinaia di persone che vorranno sbancare con il tuo stesso modo (foodblogger, fotografi, fashion blogger ecc..) la sola altissima qualità delle foto non è sufficiente. Comunicare con Instagram significa coinvolgere la propria audience e scatenare delle emozioni.
  3. Scattare foto uniche significa emergere dalla massa e mostrare qualcosa di diverso che nessuno si aspetta. Questo si trasforma in un enorme vantaggio perché così facendo potrai ricevere più like alle foto oltre ad attrarre nuove persone sul tuo profilo e aumentare i follower.
  4. Amati e abusati da tutti, gli hashtag sono uno dei più importanti fattori chiave per aumentare i follower e ottenere maggiore visibilità. Spesso vengono però non vengono usati oppure, vengono usati in modo sbagliato rendendoli inutili. Gli hashtag non solo devono essere sempre utilizzati, e soprattutto, devono essere scelti in modo intelligente ovvero, devono fare riferimento a ciò che riguarda la foto e al contesto in cui è stata scattata.
  5.  Le Storie di Instagram hanno modificato il classico funzionamento di Instagram, permettendo alle persone di condividere tutti i momenti della giornata con i propri follower. Questo si traduce in un potente strumento che, se utilizzato correttamente ti permette di ottenere nuovi follower, aumentare l’engagement del tuo profilo, ma soprattutto, ricorda che ogni storia è come un nuovo contenuto che una volta pubblicato puoi riutilizzare all’interno del tuo profilo. Ti consigliamo di mettere In Evidenza.
  6. La costanza nella pubblicazione delle foto è un’ arma fondamentale per riuscire a creare un profilo Instagram di successo. Ergo, pubblicare almeno una foto al giorno, che deve essere unica, curata e con una didascalia accattivante.
  7. Le collaborazioni! Se indossate un orologio, taggate l’azienda che lo ha prodotto. Più vi farete scoprire, più vi chiederanno di collaborare con loro.

Un profilo curato è più seguito

Un profilo curato – MeteoWeek.com

Per creare un profilo Instagram perfetto ora dovrai capire come dare un senso al tuo feed utilizzando uno schema di colori coerente con il tuo marchio o la stagionalità.

Puoi scegliere dei colori caldi o freddi, combinazioni super grafiche e colorate, toni neutri: non c’è limite alla fantasia, purché vi sia una base coerente con i contenuti pubblicati.Una buona illuminazione è quello che serve per avere un feed curato. Ti basterà pensare alle riviste che trattano argomenti come design o moda: quello che si nota sempre nei contenuti cartacei è la perfetta illuminazione con la quale sono stati effettuati gli scatti, ovviamente bilanciata dalle scelte cromatiche della fotografia.

Usare le foto delle vostre collaborazioni vi aiuterà ad espandere i vostri follower e a farvi conoscere.