“Ehi Siri” è ora di cancellare un po’ di informazioni: come riavere la propria Privacy dopo troppo ascolto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00

Esattamente come in Amazon Alexa, anche qui potremo rimuovere i dati che Siri raccoglie durante le ore della giornata. Il metodo in questione potrebbe essere molto utile per coloro che hanno intenzione di salvaguardare la propria privacy, per cui vediamo di capire in che modo riuscirci.

"Ehi Siri" è ora di cancellare un po' di informazioni: come riavere la propria Privacy dopo troppo ascolto
Apple aggiorna continuamente Siri – MeteoWeek.com

Apple Siri è tra gli assistenti vocali più utilizzati in assoluto, soprattutto perché è in grado di rispondere a qualsiasi domanda in momenti casuali della giornata, ed essendo sempre attiva non possiamo che essere contenti di accoglierla in casa e di sentire cosa abbia da dire.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S22 Ultra, ecco le prime foto

Il più delle volte, però, non possiamo negare che sia veramente odioso sapere che possa registrare tutte le conversazioni che facciamo senza il nostro permesso. È chiaro che sia fastidioso, ma al riguardo pare che potremo fare qualcosa; vediamo come.

Il metodo per cancellare le info

"Ehi Siri" è ora di cancellare un po' di informazioni: come riavere la propria Privacy dopo troppo ascolto
Siri, come Amazon Alexa, può cancellare la propria memoria – MeteoWeek.com

Apple, per quanto riguarda il funzionamento di Siri, ci dice che: “Quando usi Siri e Dettatura, le frasi che pronunci e detti, così come altri dati di Siri, vengono inviati a Apple affinché possa elaborare le richieste. Queste vengono associate con un identificatore casuale non collegato al tuo ID Apple, indirizzo email o ad altri dati che Apple potrebbe aver ottenuto dal tuo utilizzo di altri suoi servizi“.

Da questa dichiarazione capiamo che tutto ciò che diciamo rimane nella memoria soltanto per sei mesi, dopodiché viene cancellato automaticamente. Tuttavia, è bene tenere a mente che la cronologia delle domande volte a Siri, invece, rimane per un massimo di due anni in modo tale da consentire alla Mela di migliorare il suo prodotto.

In ogni caso, iPhone, con un sistema operativo iOS 13.2 o versioni seguenti, può cancellare i dati di Apple Siri con il metodo che vi esporremo adesso, e che probabilmente potrà essere d’aiuto per tutti coloro che hanno intenzione di proteggere al meglio la propria privacy. Innanzitutto sarà necessario controllare la versione del nostro sistema operativo, e per farlo dovremo andare nell’app “Impostazioni“, arrivando successivamente su “Generali” e poi in “Info” per sapere la voce della versione del nostro software.

In seguito ad aver fatto questo, potremo cancellare i dati di Apple Siri tramite iPhone dopo aver aperto, nuovamente, l’applicazione “Impostazioni“, per poi cercare la voce “Siri e ricerca” e cliccare, infine, su “Cronologia di Siri e Dettatura“. In seguito non potremo sbagliarci per il semplice fatto che troveremo un’unica voce, ovvero “Elimina cronologia Siri e Dettatura“.

Dopo averla schiacciata avremo cancellato, con successo, tutte le conversazioni salvate fino a quel momento. Apple, inoltre, spiega anche – attraverso una didascalia sotto la frase – che dopo aver toccato il tasto elimineremo dai server della Mela le interazioni con Siri attualmente associate all’iPhone che stiamo utilizzando.

LEGGI ANCHE: Apple, novità del 2022: Apple Watch Rugged, iPhone 14 senza Notch, nuovi MacBook e altro ancora

Se lo vorremo, in alternativa, potremo rimuovere i dati dell’assistente vocale anche dal Mac che abbiamo in casa. Per riuscirci basterà andare nell’app “Preferenze di Sistema“, cercare la cartella “Applicazioni” oppure “Spotlight” e selezionare la voce “Siri” situata in basso. Da lì in poi sarà sufficiente cliccare sulla voce “Elimina cronologia di Siri“, e il gioco è fatto.