Sky mette lo stop al DVB-T2: ora si vedrà dal box direttamente su internet

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

La rivoluzione da Digitale Terrestre è appena iniziata. Per davvero, non solo a parole. RAI e Mediaset le prime a passare, almeno con i canali tematici, all’MPEG 4. L’Italia è stata divisa in quattro macro aree.

DVB-T2, la rivoluzione è in atto - MeteoWeek.com
DVB-T2, la rivoluzione è in atto – MeteoWeek.com

Sardegna apripista, dal 10 gennaio la TV di Stato attiverà nuove frequenze in terra sarda per i Mux RAI. Poi, fino al 15 marzo toccherà a Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, tranne la provincia di Mantova, provincia di Piacenza, provincia di Trento, provincia di Bolzano (Area 2), Veneto, provincia di Mantova, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, tranne la provincia di Piacenza (Area 3).

Nel frattempo, però, c’è chi ha già risolto il problema del DVB-T2, il decoder di seconda generazione, obbligatorio praticamente al termine della rivoluzione da digitale terrestre, prevista per fino 2022. E’ Sky.

Il box verrà spedito gratuitamente a casa degli abbonati

Box Sky Q 20211214 tech
Il Box Sky Q sarà spedito a casa – MeteoWeek.com

Con il nuovo anno, probabilmente ad aprile, tutti gli abbonati della piattaforma televisiva italiana a pagamento, edita dall’omonima azienda, disponibile anche a San Marino e a Città del Vaticano, rivoluzionerà il modo di guardare la sua tv.

Via all’offerta attualmente disponibile sul digitale terrestre, sì a un servizio “ibrido”, con internet da una parte e le dirette televisive tradizionali, dall’altra. Il minimo comun denominatore sarà il box Sky Q compatto, che da un anno sta facendo impazzire di gioia gli abbonati.

Il box verrà spedito gratuitamente a casa degli utenti, la comunicazione sulle modifiche è già in viaggio nelle case degli abbonati. Oltre ai pacchetti Intrattenimento (Sky TV), Cinema, Sport e Calcio, si potrà accedere anche alla libreria di contenuti on demand, o alle app messe a disposizione dal gigante di una televisione che sarà un po’ meno satellitare e molto più al passo coi tempi.

Le app che faranno parte della piattaforma Sky sono Disney+: (i migliori contenuti di Disney, Pixar, Marvel, Fox), Prime Video: (film e serie TV, tra cui Amazon original e titoli disponibili per il noleggio o l’acquisto), Netflix, YouTube, Mediaset Play. E ancora.

LEGGI ANCHE >>> Il telecomando di android TV si sposta su un Pad

Spotify coi suoi milioni di brani musicali sempre a disposizione, con playlist personalizzate annesse. VEVO con i suoi video musicali in uscita e contenuti originali. YouTube Kids per l’intrattenimento dei bambini. Tanta radio: da RTL 102.5 Play a RTL 102.5, passando Radio Freccia, Radio Zeta e alle altre radiovisioni in diretta e on demand.

LEGGI ANCHE >>> Playstation Studios e il nuovo acquisto, una sorpresa inaspettata da parte di Sony

Senza dimenticare l’amato mondo del gaming, coi Giochi di Play.Works: gratuiti e per tutta la famiglia. ll box Sky Q è chiaramente provvisto del DVB-T2, funzionerà come è accaduto per TIM e DAZN. Chi aderirà otterrà uno sconto di 5 euro al mese rispetto al costo dell’attuale abbonamento per il digitale terrestre. Per i pacchetti Sky TV più Sky Sport, Sky Calcio e Sky HD si passerà così da 34,90 euro al mese a 29,90 euro per i primi 18 mesi, con la possibilità di recedere in qualunque momento, senza nessuna penale da pagare. E soprattutto zero problemi con la prossima rivoluzione del Digitale Terrestre.