iPhone 14 sarà il primo con lo standard di ricarica unico, o così sembrerebbe

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:00

Gli utenti da tempo chiedono a gran voce una unificazione dello standard di ricarica per i cellulari, portando anche gli iPhone a utilizzare il cavo USB-C al posto del Lightning, che pare non piacere al mercato.

Cavo USB C (Adobe Stock)
Cavo USB C (Adobe Stock)

Apple non si è mai detta contraria al cambio di standard, anzi ha accolto con molta gentilezza anche la richiesta della Commissione Europea di modificare e unificare lo standard di ricarica, seppur con qualche riserva già espressa direttamente alle autorità comunitarie.

Ad ogni modo, anche se ancora non si hanno date precise né conferme circa il cambio dello standard di ricarica, le voci di corridoio che girano nel settore dicono che probabilmente a partire dall’uscita di iPhone 14 i connettori di ricarica saranno unificati con lo standard USB-C.

Lo standard USB-C sostituirà il Lightning adottato da Apple

Apple (Adobe Stock)
Apple (Adobe Stock)

La notizia del cambio di standard di ricarica è stata rivelata attraverso un report di iDrop News: sulla base di varie indiscrezioni raccolte da fonti affidabili, che sembra forniscano abitualmente informazioni precise sulla prossima generazione di Melafonini, iDrop News ha più o meno confermato i rumors.

Previsti per il prossimo settembre, due dei quattro modelli di iPhone 14, il Pro e il Pro Max, monteranno la porta per un connettore di tipo USB-C. Il nuovo standard, pare, finalmente sostituirà il connettore che attualmente è ancora in voga sui telefonini della Mela, gli iPhone 13 appena usciti sul mercato.

C’è da dire che il cavo di ricarica USB-C è già in uso su alcuni modelli di iPad di Apple, ma è sui prodotti considerati maggiormente “consumer” che Apple ha scelto di ritardare l’entrata in vigore del nuovo standard di ricarica dal momento che il cavo lightning, che è durato 10 anni, ha semplificato la vita degli utenti per tantissimo tempo e nei vari cambi di cellulare nel corso del tempo.

Ad ogni modo la decisione di cambiare lo standard di ricarica, a seguito anche delle richieste della Commissione Europea, sembrerebbe essere arrivata in considerazione del fatto che l’attuale porta lightning non consentirebbe una velocità di trasmissione dati conforme a quella delle porte USB-C, sempre più richieste per lo spostamento di file di grosse dimensioni tra device e computer vari.

LEGGI ANCHE >>> Da “Juventus” a “Napoli”, ecco le password più usate

Del resto gli standard di video e fotografie, anche scattate dal cellulare, sono di una qualità così alta (ProRes) che i formati sono molto pesanti, soprattutto dal punto di vista dell’archiviazione. Infatti la velocità di trasferimento file di un connettore lightning è pari a quella realizzata da una normale USB 2.0, che ormai è stata superata in quanto a tecnologia.

LEGGI ANCHE >>> Ibuprofene di Apple? questa ragazza scabia la pillola con un Airpods: ecco cos’è accaduto

Insomma il passaggio ad uno standard di ricarica unico con la USB-C sembrerebbe auspicabile e necessario, dato anche l’appoggio che gode da parte dell’amministrazione Biden, che si è detta a favore di questo passaggio.