Il primo iPhone con USB è stato battuto all’asta ad una cifra W-O-W

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Unico e univoco non sempre significa comodo. Ne sanno qualcosa i Melafonini dipendenti che, nonostante l’amore verso il loro iPhone, non sempre amano allo stesso modo il connettore per la ricarica di tipo lighting.

USB-C vs. Lighting - MeteoWeek.com
USB-C vs. Lighting – MeteoWeek.com

Peccato che in Apple ancora si sia pensato a cambiare la tecnologia per la ricarica del telefono, chissà poi perché! Ma ci ha pensato uno studente di ingegneria, Ken Pillonell, che ha condotto con successo un esperimento, documentato in un video, proprio su comparto ricarica di un iPhone.

In pratica Kenny Pi, così si fa chiamare il ragazzo, ha sostituito il connettore lightning di un iPhone X con un altro di tipo USB-C, che si è dimostrato funzionante sia sotto l’aspetto della ricarica che del trasferimento dati.

L’iPhone con USB-C, esempio di reverse engineering

Il progetto realizzato da Ken Pillonell ha avuto un tale successo da essere non solo venduto in un’asta, ma addirittura da essere stato battuto ad una cifra a dir poco da record: ben 86.000 dollari… anzi 86.001 dollari per essere proprio precisi.

Al di là dell’innovazione, senz’altro indubbia, c’è da dire che oltretutto Ken Pillonell ha utilizzato parti elettroniche non convenzionali per poterlo realizzare, oltre a reverse engineering e design di nuove parti per poter integrare un connettore USB-C in un normale iPhone.

Reverse engineering indica quell’insieme di analisi delle funzioni, degli impieghi, della collocazione, dell’aspetto progettuale, geometrico e materiale di un manufatto o di un oggetto che è stato rinvenuto (ad esempio un reperto, un dispositivo, componente elettrico, un meccanismo, software). Il fine può essere quello di produrre un altro oggetto che abbia un funzionamento analogo o migliore, o più adatto al contesto in cui ci si trova (fitting); un altro fine può essere, quello di tentare di realizzare un secondo oggetto in grado di interfacciarsi con l’originale.

LEGGI ANCHE >>> Disney+, 2 mesi a meno di €2, ecco come

Il progetto che è diventato virale grazie al video girato dal giovane inventore, poi pubblicato su YouTube, che ha fatto in pochissimo tempo il giro del mondo. Secondo le curiosità trapelate sull’asta, pare che il cellulare, aggiudicato a 86.001 dollari, sia stato oggetto di rilanci pari anche a 1 milione di dollari, anche se sono stati scartati.

LEGGI ANCHE >>> iPhone 13 e l’errore sul Face ID, ma solo se riparate il vetro outside Apple Store

Per quanto riguarda il connettore Lighting, che è stato presentato nel 2012 ed è presente su iPhone a partire da iPhone 5, presenta non pochi problemi nella velocità del trasferimento dati in quanto supporta lo standard USB 2.0. Ora invece i clienti sperano che si passi al connettore USB-C che di fatto è quello più diffuso sul mercato ed è diventato praticamente lo standard