Foundation, la serie tv firmata Apple è pronta a partire

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

Arriva il trailer del finale di stagione di “Foundation, la serie tv sic-fi di Apple. L’avete mai vista?

“Fundation”, la serie tv firmata Apple, arriva al suo finale di stagione – MeteoWeek.com

“Foundation”, la serie tv Apple di successo che non puoi perderti

Cominciamo col dire che Foundation non è una serie tv come le altre del catalogo Apple TV+. E’ un progetto ambizioso e molto costoso, che ha una volontà di fondo molto precisa: tradurre in linguaggio televisivo il Ciclo della Fondazione di Isaac Asimov, una pietra miliare del mondo fantascientifico.

I primi due episodi della serie sono stati trasmessi il 24 settembre 2021 ed hanno già riscosso un enorme successo; di conseguenza, anche la seconda stagione è confermata.

L’idea originale prevede ben 80 episodi, per un totale di 8 stagioni. Il produttore e showrunner della serie David S. Goyver (co-sceneggiatore di The Dark Knight e Batman Begins), ha affermato in un’intervista che una singola puntata supera tranquillamente il budget di due film sommati tra quelli che ha realizzato in precedenza.

Insomma, Apple sta investendo, molto tempo, denaro, energie e risorse per questo progetto. La prima stagione si conclude ufficialmente il prossimo venerdì 19 novembre 2021 con il rilascio della decima e ultima puntata.

LEGGI ANCHE: Apple Tv 4K: vale davvero la pena e mantiene le aspettative?

Apple però vuole tenere l’hype del pubblico alle stelle. Ed ecco che arriva il trailer con gli eventi salienti, in attesa del grande finale di stagione.

Non ho mai visto “Foundation”. Di cosa parla?

Il protagonista della vicenda è Hari Seldon, uno scienziato la cui invenzione, la “psicostoria”, è una sorta di matematica in grado predire il futuro. Seldon prevede l’imminente caduta dell’Impero Galattico, seguita da un’età oscura di 30.000 anni prima dell’ascesa di un Secondo Impero. Sebbene lo sviluppo degli eventi non possa essere fermato, una previsione alternativa promette un’età oscura di solo un millennio, a condizione che Seldon sia in grado di assemblare una “Fondazione” (da qui il titolo della serie) di scienziati e ingegneri, che insieme creino l’Enciclopedia Galactica, un compendio di tutte le conoscenze umane . La richiesta di Seldon è accolta, ma lui e i suoi compagni “Enciclopedisti” vengono esiliati sul remoto pianeta di Terminus.

Apple TV ha sintetizzato la Fondazione in 2 righe:“ la serie tv racconta di una banda di esuli con il loro monumentale viaggio per salvare l’umanità e ricostruire la civiltà durante la caduta dell’Impero Galattico”.

David S. Goyer ha detto inoltre che “Il pubblico sta cambiando il modo in cui consumiamo le storie”. Quindi non ci si accontenta più di una o due ore di film, ma si cerca un racconto complesso, intricato e contorto.

Infatti “Foundation” si articola per migliaia di anni mostrando le evoluzioni e le involuzioni dell’umanità tra guerra e pace. La sua storia è stata di ispirazione per tantissimi opere tra le quali Star Wars.

La produttrice esecutava della serie è Robyn Asimov, figlia di Isaac Asimov.

LEGGI ANCHE: Apple Fitness+: ecco come funziona e quanto costa

Il cast della serie tv “Foundation”

Jared Harris nei panni di Hari Seldon
Lee Pace come l’Imperatore Galattico Brother Day
Lou Llobell è Gaal
Lea Harvey è Salvor (uno dei primi capi di Terminus)
Laura Birn è Demerzel (aiutante di Brother Day)
Terrence Mann nelle scarpe di Brother Dusk (il membro più anziano della famiglia dominante).

La speranza è tutta nella mela

David Goyer ha dichiarato:

“Foundation è stata la più grande opera di fantascienza di tutti i tempi. Se mai dovessimo immaginare un’azienda che speri di migliorare la vita delle persone attraverso la tecnologia, la connettività, questa è proprio Apple. Ed è proprio questo ciò in cui Asimov sperava”.