iOS 15.2 introduce un testamento elettronico: chi avrà i nostri dati in caso di dipartita?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:30

È stata lanciato un aggiornamento molto particolare e che potrebbe essere utile, seppur in un modo diverso dal solito. In teoria non solo servirebbe a migliorare la sicurezza dei nostri dati, ma anche a darli a qualcuno – in futuro – con cui poter condividere la propria eredità, se così possiamo definirla in questo caso.

iOS 15.2 introduce un testamento elettronico: chi avrà i nostri dati in caso di dipartita?
Il sistema operativo di iOS si aggiorna con una nuova versione originale – MeteoWeek.com

Questa impostazione di cui parleremo tra poco si tratta di una features già presente nei cellulari delle altre aziende, per cui capiamo che, la Apple, ancora doveva introdurla. Dunque diciamo che sia “in ritardo” rispetto alle altre compagnie, ma ormai ha poca importanza dal momento che è disponibile adesso grazie al nuovo update di iOS.

LEGGI ANCHE: WhatsApp sta per lanciare le “Comunità”, scopriamo insieme a cosa serve

Ma qual è la specialità di questo aggiornamento? Oltre alle varie aggiunte, troviamo una funzionalità diversa dalle altre e che ci darebbe la possibilità di nominare degli eredi a cui lasciare i dati del proprio account.

Come è possibile utilizzarla

iOS 15.2 introduce un testamento elettronico: chi avrà i nostri dati in caso di dipartita?
Oltre a questa nuova impostazione, iOS 15.2 ne presenta altre – MeteoWeek.com

L’opzione in questione prende il nome di “Digital Legacy“, e si tratta di una funzione che consente a determinate persone di ottenere l’accesso ad alcuni account soltanto se autorizzati. Questi avranno una chiave con cui entrare una volta che sarà consegnata insieme ad un certificato di morte, e per quanto possa sembrare macabro, possiamo dire che abbia una utilità.

Comunque sia, potremo scegliere i contatti eredi – questo è il termine con cui vengono definiti – andando nelle opzioni di “Password e Sicurezza“, mentre se si utilizza “In famiglia” avremo la possibilità di selezionare uno dei nostri parenti più stretti. Ma potremo farlo anche con un altro contatto a nostra scelta, non ha importanza.

Dopo aver fatto ci9 la persona in questione riceverà una notifica, e a cui potrà rispondere andando su “Messaggi“. se accetterà verrà archiviata una chiave di accesso nelle impostazioni dell’ID Apple, ma potrà sempre rifiutare qualora non fosse interessata/o. Vi lasciamo i termini di servizio e le condizioni della nuova impostazione:

Tramite la funzione Eredità digitale, è possibile scegliere di aggiungere una o più persone tra i contatti che potranno accedere a, e scaricare, determinati dati dell’account in caso di decesso dell’Utente. Presentando il certificato di morte a Apple e se in possesso della chiave di recupero richiesta, i contatti designati potranno accedere automaticamente a determinati dati dell’account, mentre il blocco di attivazione verrà rimosso da tutti i dispositivi dell’Utente. È responsabilità dell’Utente tenere aggiornati i propri contatti di Eredità digitale“.

LEGGI ANCHE: Telegram avrà una nuova versione a pagamento e senza spam

A eccezione di quanto previsto dall’Eredità digitale, e se non diversamente consentito dalla legge, l’Utente accetta che il proprio account non sia trasferibile e che qualsiasi diritto sull’ID Apple o sui contenuti presenti nell’Account termini al momento del decesso dell’Utente stesso. Una volta ricevuta la copia del certificato di morte, l’Account potrà essere chiuso e tutti i contenuti al suo interno potranno essere eliminati“.