Rischio chiusura profilo su Instagram? Da lunedì,per alcuni creator

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:21

Da lunedì 25 ottobre, alcuni creator su Instagram si ritroveranno il profilo completamente limitato. Ma perchè questa scelta? Il tutto, sembrerebbe essere collegato agli sticker.

Instagram, le novità – MeteoWeek.com

Instagram è una piattaforma non solo social, ma anche lavorative per un elevatissimo numero di persone. Basti pensare alla quantità di influencer, aziende e altro ancora che attraverso questo canale, riescono a farsi conoscere e a guadagnare qualcosa. Ebbene, sembrerebbe che parecchi di questi creator da lunedì 25 ottobre si ritroveranno in seria difficoltà sulla famosa piattaforma.

LEGGI ANCHE: Un ex manager di Instagram parla: ecco cosa succede se si usano le app di Zuckerberg

Tutto per colpa degli sticker al posto del famoso Swipe Up?

E’ bene sapere che da qualche tempo, Instagram ha introdotto una nuova funzione in sostituzione di un’altra molto amata, per creare un collegamento con un portale esterno alla piattaforma, ovvero un sito fuori dalla piattaforma. Se prima infatti veniva utilizzato lo swipe up per fare questo collegamento, adesso il social network di proprietà di Mark Zuckerberg (che ha sempre più grane in ballo) utilizza gli sticker, ovvero delle etichette alle quali si può applicare il link del sito da visitare. Tutto molto semplice da utilizzare in realtà: basta cliccare sullo sticker per essere rimandati al sito desiderato. Ovviamente questa forma di collegamento a cui non siamo ancora abituati rappresenta un’importante canale per siti di news, per blogger e influencer in cerca di Advertising , per attivisti politici o della comunità LGBT che si ritrova molto spesso ad usarlo . Diversi utenti però in tutto il mondo, soprattutto in queste ore, stanno ricevendo una notifica e una mail da parte del social network che annuncia lo sticker ban per loro a partire dal 25 ottobre. La motivazione? Lo sticker ban arriva nel momento che si registra una violazione delle linee guida della community.

LEGGI ANCHE: Facebook e Instagram evolvono: ecco la nuova, attesa funzione

Che cosa sappiamo fino ad ora

Ma chi si ritrova dentro questa categoria da black list? Per ora abbiamo diverse influencer, coloro che hanno il verificato accanto al nome, alcuni giornalisti, diversi sostenitori dei gruppi LGBTQ e attivisti, ovvero quasi tutti quelli che usano quotidianamente lo sticker nelle stories. Secondo le testimonianze che sono state raccolte su Reddit , ovvero l’unica piattaforma su cui, per ora, è stata aperta una discussione in merito a questa segnalazione da parte degli utenti di Instagram. Sembrerebbe che il ban arrivi in maniera piuttosto  improvvisa per la maggior parte degli utenti: questi ultimi non hanno condotto particolari violazioni delle linee guida della community e quindi questo blocco rimane senza spiegazione.