Nuova SIM Eco Green di Very Mobile: plastica riciclata e zero emissioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:33

Very Mobile ha dato il via ad una iniziativa interessante per quanto riguarda le sue SIM, le quali pare che saranno eco sostenibili e adattabili anche per il riciclo della plastica.

Nuova SIM Eco Green di Very Mobile: plastica riciclata e zero emissioni
Il progetto delle SIM eco sostenibili potrebbe essere uno dei migliori attualmente realizzati da Very Mobile – MeteoWeek.com

Sul suo sito ufficiale, Very Mobile ha inserito una pagina dedicata interamente alla sua nuova idea di SIM ecosostenibili, e che prendono il nome di “SIM Green“. Queste sono composte al 100% da plastica riciclabile post-consumo, e sono attualmente disponibili per l’acquisto.

LEGGI ANCHE: Offerta WINDTRE Unlimited, 100 sms, minuti e giga illimitati a solo 3,99€

Una iniziativa che potrebbe fare del bene all’ambiente e soprattutto anche agli stessi consumatori, visto che Very Mobile, oltre alle sue promozioni, ha pensato di introdurre qualcosa di diverso questa volta.

Spiegazione del progetto

Nuova SIM Eco Green di Very Mobile: plastica riciclata e zero emissioni
Very Mobile, questa volta, ha sponsorizzato una idea di tutto rispetto e che non ha a che fare con una nuova offerta telefonica – MeteoWeek.com

La novità è stata annunciata dall’operatore semivirtuale di CK Hutchison, in cui è stato detto che le SIM sono già disponibili per gli acquisti online chiamando il 1929. Fabio Ariolli, il Direttore dell’azienda, ha commentato in questo modo l’arrivo delle nuove Eco SIM: “Quello della ecosostenibilità è un tema che appartiene fin dall’inizio al nostro DNA. Non a caso abbiamo già realizzato diverse iniziative in tal senso: dal sito verycreativi.it, che permette a chiunque di esprimersi creativamente senza sporcare i muri delle città, alla pulizia del Parco Schuster di Roma con Legambiente, sino ad un’affissione, installata a Genova, che purifica l’aria grazie ad uno speciale tessuto“.

l’Eco SIM, inoltre, è più piccola rispetto ad una standard, ed è costituta interamente da plastica ricavata da elettrodomestici a fine ciclo vita e viene prodotta senza creare emissioni di CO². L’azienda, in aggiunta, specifica che il materiale post-consumo consiste nel recupero di materie prime da oggetti ormai inutilizzabili, in particolar modo frigoriferi guasti e completamente fuori uso.

Il processo svolto viene pubblicato sulla pagina del sito in modo tale che, gli utenti, siano al corrente di come vengano effettuati i lavori. Consiste nel recupero degli elettrodomestici, la separazione dei materiali riciclabili, la triturazione del polistirolo, la creazione del semilavorato e infine la produzione della SIM Green.

Per fabbricare il corpo della scheda viene utilizzato del polistirolo riciclabile, il quale viene recuperato e successivamente trasformato in pellet, cioè dei piccoli granuli in materiale plastico di varia forma. Questa nuova iniziativa, come abbiamo ribadito prima, potrebbe rappresentare un punto di svolta per Very Mobile, visto che renderebbe riciclabile un prodotto così tanto usato come le SIM è chiaramente un’ottima mossa.

LEGGI ANCHE: Google li mette alle strette: negazionisti del Climate Change addio ai guadagni

Ma anche altre aziende si sono premurate di farlo, dal momento che, alcune, vorrebbero direttamente eliminare le SIM fisiche per lasciar spazio, invece, a quelle digitali. Attualmente non sono tante le società che vorrebbero compiere questo passo, ma dato l’aumentare di associazioni che vogliono dare il proprio contributo per la salvaguardia dell’ambiente, non è da escludere che, in futuro, le SIM digitali possano essere le prime ad essere usate.