Al via con il download di Windows 11

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:04

Finalmente anche in Europa è disponibile l’ultima versione di Windows per tutti i Pc che rispondono ai requisiti tecnici previsti 

Volete ignorare i requisiti di sistema del vostro Windows 11?
Windows 11 è l’ultimo aggiornamento disponibile rilasciato da Microsoft – MeteoWeek.com

La data stabilita è stata del 4 ottobre, mentre è dal 5 che sarà disponibile in Europa. È l’azienda a comunicare sulle sue pagine ufficiali il grande orgoglio relativo al rilascio dell’ultimo nato in casa Redmond. Il nuovo Windows 11 viene presentato come la soluzione che permetterà di rivoluzionare il concetto di user experience. Il lancio corrisponde ad una nuova era, sotto molti punti di vista.

Un design rinnovato oltre che ad un software che promette una un’esperienza contemporanea e personalizzata. Nonché flessibile. Non vengono però trascurati gli aspetti relativi alla sicurezza che tanto hanno fatto discutere, in quanto strettamente legati ai pre-requisiti di sistema. Inoltre la cura nella costruzione di una interfaccia lo rendono uno strumento perfetto sia per quanto riguarda il suo impiego nel campo del lavoro ibrido quanto in quello della didattica da remoto.

LEGGI ANCHE: Volete ignorare i requisiti di sistema del vostro Windows 11?

Tuttavia pare ci sia una certa cautela da parte degli esperti di settore nel decidere di procedere a scaricare l’aggiornamento gratuito, forse perché si attende la sperimentazione pratica da parte di milioni di utenti che sicuramente forniranno feedback a pioggia.

Le caratteriste di Windows 11 e ciò che ci permetterà di fare

Microsoft, Windows 365 è il nuovo servizio per aziende - MeteoWeek.com
Microsoft fa un salto di qualità con un release che non è semplicemente un aggiornamento ma una nuova interessante esperienza – MeteoWeek.com

Per porter procedere all’installazione dovremo inizialmente verificare di possedere sui nostri apparecchi delle caratteristiche fondamentali.
Il processore dovrà essere da almeno o 1 gigahertz (GHz) con 2 o più core a 64 bit compatibile o SoC. Per quanto riguarda la RAM questa dovrà essere almeno da 4 GB, mentre per lo spazio di archiviazione saranno necessari almeno 64 GB.

Il firmware del sistema è compatibile con UEFI, mentre per il TPM (Trusted Platform Module) che viene impiegato da Windows per il controllo di accesso e l’autenticazione, sarà richiesta una versione 2.0.
La scheda video dovrà esse compatibile  con DirectX 12 o in alternativa ad una versione successiva che supporta un driver WDDM 2.0.

LEGGI ANCHE: Facetime sbarca su Android e Windows? Ecco come funziona

Ovviamente tutta questa serie di parametri non è esattamente distribuita in maniera completa tra gli utenti, e questo ha fatto attivare gli sviluppatori che hanno implementato degli script per aggirare un blocco che avrebbe impedito il corretto download.

Tuttavia una volta portato a termine potremo sfruttare al meglio tutte le nuove funzionalità:

  • interfaccia migliorata
  • barra delle applicazioni reinventata a partire dall’icona di start
  • vengono eliminati dal menu principale i tile ed i widget, spostati in un altro contesto
  • 6 nuovi temi, di cui alcuni dedicati alle versioni dark, con un uso mirato della luminosità
  • gestione migliorata delle finestre multiple per garantire una plurifunzionalità e una flessibilità mia viste prima
  • integraIe con Microsoft Teams per permettere l’ottimizzazione delle operazioni da remoto

Un sistema corposo di novità che si declinano non solo per Pc ma anche per tablet, per una esperienza completa da vivere su tutti i tipi di devices.