Novità su Apple Car: due ingegneri di Mercedes collaborano al progetto innovativo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:29

Apple assume due ex ingegneri Mercedes per lavorare ad un Apple Car elettrica con guida autonoma. 

Apple Car avrà anche un’impronta tedesca – MeteoWeek.com

I tedeschi conquistano gli americani. Il team Apple ha assunto due ex ingegneri Mercedes per lavorare al futuro della mobilità e della tecnologia di bordo.

Stiamo parlando di Anton Uselmann e Ulrich Kranz: il primo da sempre impegnato nello sviluppo del sistema di guida dei veicoli, concentrandosi sulla produzione di massa, sterzo, dinamica, gestione di software e progetti. E’ stato assunto da Apple con il ruolo di Product Design Engineer e fa ora parte dello Special Projects Group di Apple. Ha un’esperienza davvero ricca, avendo lavorato oltre che per Mercedes anche per Porsche in mansioni molto simili.

Anche Kranz non è sicuramente l’ultimo arrivato. E’ stato tra i principali dirigenti del progetto che ha portato alla luce le BMW i3 e i8, nonché amministratore delegato, fino al maggio del 2021, della startup statunitense Canoo, che ha fondato assieme al banchiere Stefan Krause. Può vantare inoltre un’esperienza di 30 anni nella Casa bavarese e un breve impiego come Chief Technology presso Faraday Future.

Sia Uselmann che Kranz dunque hanno esperienze (se pur diverse) nella produzione di massa di veicoli, volanti, dinamica, software e aspetti di project management legati alla produzione dei veicoli.

LEGGI ANCHE: Con iOS 15 di Apple la Patente di Guida e la Carta d’Identità non saranno più un problema

A Cupertino ci si concentra su un obiettivo molto ambizioso: realizzare un’auto elettrica dotata di funzionalità di guida autonoma.

La Apple Car (nome in codice “Progetto Titano) è sicuramente il progetto più segreto della quale l’azienda ha lasciato trapelare pochissime informazioni. A capo di esso c’è Kevin Lynch, uno delle menti più brillanti dietro lo sviluppo di Apple Watch.

Attualmente lo sviluppo di Apple Car è supervisionato da John Giannandrea, che ha sostituito Bob Mansfield dopo il suo ritiro nel 2020.

Apple si sta inoltre concentrando a stabilizzare le collaborazioni con diversi fornitori, tra cui Foxconn e Stellantis. Con quest’ultimo in particolare, Apple punta allo sviluppo e alla produzione di cruscotti smart.

Non è cosa nuova che Apple faccia molta attenzione alle partnership per la realizzazione di Apple Car: lo confermano le diverse trattative tenute negli anni con Toyota, BMW, Hyundai Kia, Ferrari, LG e Magna e molti altri.

LEGGI ANCHE: Guai in casa Apple: costretti a rinviare la produzione del nuovo iWatch a causa di una falla nella loro stessa tecnologia

C’è chi parla della produzione di un vero e proprio veicolo e chi invece afferma che Apple lavori sul lato software, guida autonoma, elettronica e chip dedicati, al fine di vendere tutto a terze parti.

Ming Chi Kuo, uno dei migliori analisti al mondo, ha previsto la nascita di Apple Car tra il 2025 e il 2027. Per molti sarà una vera rivoluzione, proprio come il giorno in cui è stato presentato il primo iPhone. Altri si aspettano da Apple un vero e proprio sconvolgimento dell’esperienza automobilistica.

Purtroppo non sappiamo dire le intenzione precise del colosso di Cupertino, ma Resta il fatto che Apple è solita non rivelare nulla delle sue attività, muovendosi sempre sul vago fino al Keynote ufficiale. Ma forse alla fine, è proprio questo alone di mistero che la rende sempre interessante agli occhi del grande pubblico.