“I can’t hear you!” Una nuova arma della Marina militare USA è in grado di cancellare la nostra voce

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:26

Voce calante fino a non sentirla, senso di disorientamento: ecco la nuova arma della marina Militare americana.

Acoustic Hailing And Disruption – MeteoWeek.com

La Marina Militare Statunitense ha ideato una nuova arma di difesa, i cui dettagli sono spuntati fuori solo adesso. Si tratta di un dispositivo elettronico studiato per impedire alle persone di parlare o di sentire la loro stessa voce e quindi quella dei vicini.Causa una sordità temporanea ma necessaria per agire come arma di difesa in caso di attacco. Bisogna però chiare una cosa: viene chiamata arma e può sembrare una parola molto forte da usare, ma sii tratta di un’arma non letale, un semplice dispositivo elettronico che con una sorta di effetto installato che agisce sul tono, cancella la voce quando qualcuno cerca di parlare, molto utile in caso di “chiamata aiuto” in caso di scontro. Il dispositivo elettronico da difesa è stato brevettato nel 2019 ma come dicevamo in apertura è stato portato allo scoperto solo in queste ultime settimane. L’idea è ovviamente quella di disorientare un eventuale avversario, al punto da impedire di comunicare efficacemente con altre persone.

LEGGI ANCHE: Nuovo studio che accredita maggior pericolo per chi ha un defibrillatore impiantabile e usa uno smartphone

Andiamo a fondo: com’è ideato il dispositivo e perché stato rilasciato solo pochi giorni fa in circolazione (ovviamente solo per l’esercito)

Chiamata per intero Acoustic Hailing And Disruption (AHAD), con un nome così rigido incute giàun po’ di timore. L’arma in sé  è in grado di registrare la voce del soggetto e istantaneamente (in pochi millisecondi per essere più che esatti) ritrasmetterlo all’obiettivo a poca distanza, creando un fastidioso effetto che disturba la concentrazione del “bersaglio” dissuadendolo dal continuare a parlare. Se dapprima sembra un rumore di sottofondo che infastidisce un po’, nel giro di pochi secondi riesce a togliere la possibilità di sentire la propria voce e quella degli altri.Vi mette in una situazione dove c’è talmente tanto rumore da rimanere disorientati. Il sito Interesting Engineering riferisce come poco possibile l’utilizzo di questa arma  su effettivi campi di battaglia (almeno, se ne parla per un uso a breve) e che molto più probabile,  il dispositivo potrebbe essere usato come sistema per tenere a bada la folla durante le manifestazioni troppo violente e non necessarie. Un po’ duro come comportamento, ma potrebbe essere un modo per evitare scontri fisici.

Com’è strutturata Acoustic Hailing And Disruption – MeteoWeek.com

Un altro uso diverso da quello stile arma letale è quella di proiettare il suono registrato contro un una superficie, come un muro ad un angolo, per confondere gli ascoltatori sulla vera provenienza dei suoni. Il dispositivo può ovviamente essere sfruttato anche in altri ambiti, ad esempio come dispositivo di richiamo acustico tra navi, grazie alla possibilità di emettere onde sonore ad alta potenza e comunicare a distanza. L’entrata in porto risulterebbe molto più semplice.

LEGGI ANCHE: Un enorme asteroide sta per schiantarsi contro il Sole, gli scienziati temono il peggio

Com’è strutturato

Il dispositivo è stato sviluppato dagli ingegneri della Crane Division della Naval Surface Warfare, centro di ricerca e sviluppo della Marina che si trova nell’Indiana, già famoso per la fabbricazione di oggettistica come palmari. Dal punto di vista tecnico, funziona così: una serie di microfoni e speaker riescono a  identificare e ritrasmettere molto velocemente la voce  in questione in un raggio ristretto udibile solo da chi parla ma non di chi ascolta , un sistema che, non solo confonde chi viene investito ma anche chi gli sta accanto,