Controllare un Android con i movimenti del viso? Ora è possibile grazie al nuovo riconoscimento facciale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:17

Android dispone di alcuni degli strumenti di accessibilità talmente utili da aiutare le persone con disabilità a sfruttare al meglio i propri dispositivi. Tuttavia, alcune di queste funzionalità di accessibilità possono essere molto utili su qualsiasi smartphone al di là del loro scopo principale. Ed è proprio qui un punto nevralgico del piano di Google, che intende far rientrare le app che utilizzano l’API di accessibilità a tutti: inclusi lettori di schermo, sistemi di input basati su switch e sistemi di input basati sulla voce.

Android, grande attesa autunnale per il prossimo aggiornamento - MeteoWeek.com
Android, grande attesa autunnale per il prossimo aggiornamento – MeteoWeek.com

L’app “Android Accessibility Suite” di Big G fornisce, come suggerisce il nome, una suite di strumenti di accessibilità in modo che le persone con disabilità possano accedere al proprio dispositivo. L‘ultimo aggiornamento di Android Accessibility Suite aggiunge un nuovo modo per gli utenti di controllare i propri dispositivi.

LEGGI ANCHE : Dagli albori fino ad oggi, ecco a voi il libro della storia del sistema operativo Android

L’ultima versione beta dell’attesissimo Android 12 – uscita prevista autunno 2021 – è arrivata infatti con una funzionalità così elegante che ti consentirà di controllare il tuo smarthpone Android utilizzando diverse espressioni facciali. Come notato da XDA Developers, la versione beta 12.0.0 di Android Accessibility Suite, inclusa con Android 12 beta 4, contiene una nuova funzione, denominata “Camera Switches”: quando abilitata, utilizza la fotocamera anteriore per vedere se stai guardando lo schermo e per riconoscere i gesti facciali.

Android 12, la nuova funzione non sarà esclusiva della piattaforma

Android 12, l'attesissimo aggiornamento previsto per autunno 2021 - MeteoWeek.com
Android 12, l’attesissimo aggiornamento previsto per autunno 2021 – MeteoWeek.com

Varie espressioni facciali corrispondono all’attivazione di azioni direttamente disponibili su uno smartphone Android, di nuova generazione naturalmente. Ad esempio, puoi aprire la bocca per visualizzare il pannello delle notifiche o alzare le sopracciglia per tornare alla schermata principale. Le azioni sullo smartphone associabili ad alcuni gesti evidenziati dall’ultima Beta di Android, verso il 12 includono l’accesso alle notifiche, allo scorrimento avanti/indietro, al tocco e alla pressione, dalla la navigazione nella schermata principale alla selezione, eccetera eccetera.

LEGGI ANCHE : Ufficiale Android 12, il sistema operativo ricco di innovazione basato sulla user experience

Con Android 12 si potranno anche personalizzare le dimensioni e la durata del gesto del viso. Quando è in uso, apparirà un’icona di notifica costante che ti informa che la fotocamera del tuo telefono è in uso. Una volta che hai la nuova versione di Android Accessibility Suite, puoi trovare la funzione negli strumenti di Switch Access. Android 12 mostrerà un indicatore della barra di stato ogni volta che viene utilizzata la fotocamera del dispositivo, quindi questa icona di notifica potrebbe sembrare ridondante.

Sebbene il nuovo strumento per i gesti facciali sia apparso su Android 12, non sembra esclusivo della piattaforma dominata dal Robottino Verde. XDA, per esempio, è stato in grado di caricare l’APK della suite di accessibilità Android aggiornata su uno smartphone con Android 11, per accedere alla funzione. Se vuoi provarlo, puoi fare lo stesso. In alternativa, puoi anche attendere il rilascio stabile di Android 12 o scaricare la versione beta di Android 12. Non manca molto alla sua uscita.