In uscita il nuovo progetto di Xiaomi: è arrivato il cyberdog!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:04

Xiaomi porta il futuro nel presente. Un altro passo importante nell’esplorazione di una tecnologia che ha portato il colosso cinese alla realizzazione di un nuovo robot quadrupede di ispirazione biologica: CyberDog. Per dirla alla Xiaomi: “un passo coraggioso“.

Cyberdog, il robot quadrupede sviluppato da Xiaomi - MeteoWeek.com
Cyberdog, il robot quadrupede sviluppato da Xiaomi – MeteoWeek.com

CyberDog è la prima incursione di Xiaomi nella robotica quadrupede per la comunità open source e gli sviluppatori di tutto il mondo. Gli appassionati di robotica interessati a CyberDog possono competere o co-creare con altri fan Xiaomi che la pensano allo stesso modo, promuovendo insieme lo sviluppo e il potenziale dei robot quadrupedi.

LEGGI ANCHE : Xiaomi Mi Hypersonic Power Bank, un dispositivo esagerato che in molti vogliamo

Il quadrupede sviluppato da Xiaomi è calibrato con i servomotori sviluppati internamente che si traducono in grande velocità, agilità e un’ampia gamma di movimenti. Con una coppia massima erogata e una velocità di rotazione fino a 32 N•m/220 giri/min, CyberDog è in grado di eseguire una vasta gamma di movimenti ad alta velocità fino a 3,2 m/s, perfino azioni complicate come i salti mortali.

Xiaomi, mille CyberDog a 9.999 RMB

CyberDog è basato su algoritmi open source, con Xiaomi che ricostruisce e ottimizza i moduli principali sviluppati internamente - MeteoWeek.com
CyberDog è basato su algoritmi open source. Xiaomi ottimizza i moduli principali sviluppati internamente – MeteoWeek.com

Ad alimentare il cervello di CyberDog c’è la piattaforma NVIDIA Jetson Xavier NX, un supercomputer con Intelligenza Artificiale per sistemi embedded ed edge, che include 384 CUDA Core, 48 Tensor Core, 6 CPU Carmel ARM e 2 motori di accelerazione di deep learning. Per i suoi proprietari, CyberDog elabora senza problemi enormi dati acquisiti dal suo sistema di sensori. Per modellare completamente gli organismi biologici, CyberDog è dotato di 11 sensori ad alta precisione che forniscono un feedback istantaneo per guidarne i movimenti: sensori tattili, fotocamere, sensori a ultrasuoni, moduli GPS e altro, offrendo a CyberDog una capacità avanzata di rilevare, analizzare e interagire con l’ambiente circostante.

LEGGI ANCHE : Xiaomi HyperCharge, la ricarica più rapida al mondo: da 0 a 100% in 8 minuti

Grazie alla tecnologia di imaging per smartphone di Xiaomi, CyberDog ha una maggiore capacità di percepire l’ambiente circostante. Viene fornito con una serie di sensori della fotocamera tra cui fotocamere interattive AI, fotocamere fisheye binoculari ultra grandangolari e modulo di profondità Intel RealSense D450 e può essere perfino addestrato con il suo algoritmo di visione artificiale.

Basati su questo sistema di sensori di visione, sono il tracciamento autonomo degli oggetti, lo SLAM e la navigazione degli ostacoli su scala centimetrica. Ciò significa che CyberDog può analizzare l’ambiente circostante in tempo reale, creare mappe di navigazione, tracciare la sua destinazione ed evitare ostacoli che si presentano sul suo cammino. Insieme alla postura umana e al rilevamento del riconoscimento facciale, il quadrupede di Xiaomi è in grado di seguire il suo proprietario e sfrecciare intorno agli ostacoli. Per aggiungere alla sua natura simile a un animale domestico, gli utenti possono utilizzare gli assistenti vocali per comandare e controllare CyberDog impostando una parola di attivazione o semplicemente utilizzare l’app per smartphone e telecomando in dotazione.
CyberDog è inoltre sviluppato con ricche interfacce esterne che includono 3 porte di tipo C e 1 porta HDMI, quindi gli sviluppatori hanno la libertà di esplorare e integrare un’ampia gamma di componenti aggiuntivi hardware o sistemi software innovativi e creativi, che si tratti di una luce di ricerca, telecamera panoramica, telecamera di movimento, LiDAR o altro.

Attraverso l’open source, Xiaomi incoraggia gli sviluppatori di tutto il mondo a contribuire in questo campo, comunicare tra loro e progredire insieme. Lo stesso CyberDog è basato su algoritmi open source, con Xiaomi che ricostruisce e ottimizza i moduli principali sviluppati internamente. Per il momento Xiaomi sta rilasciando mille CyberDog a 9.999 RMB. E’ in cantiere la “Xiaomi Open Source Community” per condividere costantemente progressi e risultati con gli sviluppatori di tutto il mondo e promette di creare un laboratorio di robotica per fornire una piattaforma agli ingegneri per continuare a perseguire innovazioni future. Già, il futuro con Xiaomi diventa presente.