Canon e Nikon si sfidano a colpi di Mirrorless: quando usciranno questi top di gamma?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:08

Come le più belle fra le spose, si fanno attendere. Cresce l’attesa per le uscite delle macchinette fotografiche di Canon e Nikon, con fotocamere Mirrorless. Si sa molto, ma la data precisa di uscita ancora no.

Nikon, la nuova Z9 dovrebbe uscire a novembre/dicembre - MeteoWeek.com
Nikon, la nuova Z9 dovrebbe uscire a novembre/dicembre – MeteoWeek.com

Le nuove macchine fotografiche Mirrorless sono in pratica l’evoluzione delle Reflex, più compatte e leggere, senza ad andare a intaccare quelle che è la qualità delle immagini ottenute. L’idea è quella di una reflex all’interno di un corpo macchina più stretto, grazie alla rimozione dello specchio: l’immagine si va così a formare direttamente sul sensore, il quale rimanda quello che vien visto sul monitor, come in una compatta, oppure in un mirino elettronico.

LEGGI ANCHE >>> Nuovi semafori smart in grado di controllare i posti liberi e tanto altro – [VIDEO]

Gli appassionati di fotografia stanno aspettando con ansia e trepidazione la Nikon Z 9 e Canon EOS R3, due modelli di fascia alta che arriveranno nei prossimi mesi, anche se non si sa ancora quando. Secondo Nikon rumors, per la Z9 bisognerà aspettare fine anno: novembre, forse dicembre.

Nikon anticipa Canon: prima la Z9 (forse), poi EOS R3

Canon, la EOS R3 potrebbe uscire a settembre - MeteoWeek.com
Canon, la EOS R3 potrebbe uscire a settembre – MeteoWeek.com

Per il momento di certo c’è il sensore CMOS a strati in formato FX di nuova concezione, un nuovo motore di elaborazione delle immagini, il supporto per la registrazione di video 8K e varie altre specifiche video. Tre i sensori testati: 45-46MP, 50MP e 60MP. Si va verso la versione da 60 MP o da 50 MP. La Z9 è descritta come un corpo macchina D6 combinato con imaging EOS R5, α9II AF e EVF senza blackout, migliore sicuramente della D6: 20 fps, modalità multiscatto opzione RAW a 16 bit, 8k30p, 4k120/60/30p, un nuovo processore EXPEED progettato per 8k (processore Imaging Pipeline di nuova concezione per ampliare la lettura del sensore enfatizzando la velocità), AF migliorato (AF a rilevamento di oggetti), inseguimento AF, due slot per schede di memoria XQD/CFX di tipo B, ISO 64 – 25.600, Hi1, Hi2, livelli di rumore migliorati e una gamma dinamica in particolare significativamente migliore EVF ad alta risoluzione, senza blackout: probabilmente 5,76 MP o forse anche mirino da 9k MP, frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Nuova interfaccia utente e batteria Nikon EN-EL18x. Il prezzo? Fra i seimila e settemila dollari.

LEGGI ANCHE >>> YouTube Shorts, la nuova funzione che farà la felicità (e i guadagni) di molti

Canon EOS R3, invece, dovrebbe essere il modello di punta tra i prodotti mirrorless della multinazionale giapponese con sede a Tokyo, nel quartiere di Ōta. E potrebbe anticipare i tempi di rilascio di qualche mese rispetto alla Nikon Z9. Queste a grandi linee, le specifiche: un sensore di immagine retroilluminato da 30,1 mp, Multi-Controller e Smart Controller, Touch screen orientabile, nuovi accessori e Wi-Fi 5GHz, otturatore elettronico ad alta velocità da 30 fps con tracking AF/AE + scatto RAW a questa velocità, AF fino a -7.0 EV, controllo coordinato a 8 stop IS con IS ottico e IS integrato nel corpo, 4K Canon Log3, Sovracampionamento 4K, Video RAW interno.

Nella Canon EOS R3 ci sarebbe anche l’inclusione di auto e moto nella tecnologia di tracciamento AF, la registrazione interna di filmati RAW, scatto Speedlite con otturatore elettronico, la stessa tenuta agli agenti atmosferici della serie EOS-1D, una batteria LP-E19, doppio slot per schede SD e CFExpress. Queste le certezze, ora tocca a Nikon e Canon.