Hai già ricevuto SMS dal Ministero? Ecco allora come scaricare il Green Pass sullo smartphone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:17

Certificazione verde Covid-19: quali passaggi seguire quando si riceve il messaggio dal ministero della Salute.

Green Pass: come richiederlo – MeteoWeek.com

Dal primo luglio è entrato in vigore il Green pass europeo.

Ma a cosa serve?

Maggiormente serve per tornare a viaggiare senza subire imposizioni ulteriori in termini di test e quarantene, anche se a ben vedere i paesi potranno decidere se accettare quello emesso a 15 giorni dalla prima dose di vaccino (come accade in Italia) o pretendere i 15 giorni dopo la seconda.

In Italia è il Certificato verde, perfettamente integrato al sistema europeo pur con quelle differenze che occorrerà tenere presente in caso di trasferte, è già scaricabile: i cittadini stanno ricevendo i codici necessari, via e-mail o sms, per scaricare il QR Code proprio in questi giorni.

Quando si usa e chi può usufruirne?

Chi risulta negativo al test molecolare o antigenico nelle ultime 48 ore, chi è guarito dal Covid-19 negli ultimi sei mesi e chi si è vaccinato (o ha ricevuto solo la prima dose) potrà partecipare a feste ed eventi pubblici, accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture, viaggiare da e per tutti i Paesi dell’Unione europea e dell’area Schengen

LEGGI ANCHE: Green Pass confermato: al via dal 1 Luglio, ma come si fa ad averlo e cosa serve?

Come scaricare il QR Code sullo smartphone

I vari modi per richiederlo – MeteoWeek.com

Ci sono diversi modi per ottenere il Green Pass:

  • App IO: un utente deve scaricare l’app Io dal sito ufficiale selezionando il proprio sistema operativo. Successivamente, per registrarsi, occorre avere lo Spid o la Carta d’identità elettronica.Coloro che fossero già in possesso dell’app Io dovranno aggiornarla. Nel momento in cui si potrà scaricare il Green Pass sarà l’applicazione a notificarne la disponibilità.
  • App Immuni: dopo l’ultimissimo aggiornamento, è ora disponibile una sezione chiamata “EU Digital Covid Certificate“. Qui, seguendo le istruzioni, si dovrà inserire il codice di autenticazione ricevuto via email o tramite SMS.
  • Sito Nazionale: il Governo ha predisposto anche un altro canale per ottenere il Green Pass. Si tratta del sito nazionale dedicato “dgc.gov.it“.  Una volta raggiunta la pagina l’utente dovrà autenticarsi tramite Spid o Carta d’identità digitale. Diversamente potrà inserire le ultime 8 cifre del numero identificativo della Tessera Sanitaria.Successivamente, come anche per le due app Io e Immuni, sarà necessario inserire il codice di autenticazione ricevuto a seguito di un tampone con esito negativo, della vaccinazione completa oppure dell’avvenuta guarigione.
  • Medico di base o farmacista: è stato pensato un canale alternativo dove trovare aiuto per ricevere il Green Pass. Utile per persone anziane o con particolari disabilità e difficoltà.Si tratta del medico di base o delle farmacie. Qui personale autorizzato e competente, attraverso la tessera sanitaria del paziente, potrà completare il processo di richiesta fornendo all’utente la certificazione verde senza che questo debba scaricare app o registrarsi sul sito ufficiale.
  • Fascicolo Sanitario Regionale: alla fine, il QR Code comparirà anche sull’app.

LEGGI ANCHE: WhatsApp, occhio al messaggio truffa sul Green Pass: l’avviso della Polizia Postale

Cosa fare quando arriva l’sms?

A cosa serve la Certificazione Verde? Prima di tutto, a viaggiare in Europa – MeteoWeek.com

Una volta generata la certificazione verde Covid-19, riceverete dal Ministero della Salute il seguente messaggio: “Certificazione verde Covid-19 di **** disponibile. Usa AUTHCODE ************ e Tessera sanitaria su www.dgc.gov.it o App Immuni o attendi notifica su App IO”.

Il nome dell’utente non sarà scritto per esteso ma appariranno le due lettere del nome, un asterisco e le due lettere del cognome. L’authcode è il codice di autenticazione che consente di recuperare il Green Pass. Inoltre, tessera sanitaria alla mano, bisognerà indicare il numero identificativo che si trova sul retro e la sua data di scadenza .

È possibile accedere alla richiesta di Green Pass anche tramite Spid (leggete questo articolo).

A questo punto, dovrete cliccare sul link contenuto nell’sms per raggiungere il sito dedicato alla certificazione verde Covid-19. Dovrete inserire le informazioni richieste, selezionando la lingua in cui desiderate ottenere il lasciapassare (italiano-inglese, con l’aggiunta del francese o del tedesco).

Cliccando su «Recupera certificazione» avrete due file:

  • un Pdf, con la certificazione verde corredato di QR code;
  • un file png con l’immagine del QR code.

Dopo aver scaricato i documenti, è consigliabile salvarli su pc, tablet e/o smartphone e stamparli.

E se non arriva l’sms?

Innanzitutto, non bisogna allarmarsi perché esistono diversi canali per ottenere la certificazione verde, come vi abbiamo mostrato in precedenza.

Sull’app IO, il Green pass viene caricato automaticamente una volta effettuato il download e a seguito dell’autenticazione. Quindi, non occorre l’authcode indicato nell’sms.

Se non si ha a disposizione risorse digitali, si può sempre rivolgersi al  medico di fiducia, al farmacista o al pediatra.