WhatsApp: il trucco per inviarti da solo messaggi e mantenere un prezioso backup

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:21

Su WhatsApp esiste un trucco per poter mandare messaggi a sé stessi, con un prezioso beneficio conseguente: la possibilità di mantenere promemoria, file e altri “backup” in maniera sempre accessibile, in qualsiasi momento. Ecco come è possibile fare tutto ciò

whatsapp
Su WhatsApp potete inviarvi da soli messaggi: una scorciatoia utile per avere accesso immediato a tutto il necessario. – MeteoWeek.com

Chi utilizza WhatsApp sa bene quanto il team di sviluppo sia stato in grado di innovare l’applicazione costantemente, aggiungendo sempre nuove funzionalità che la rendono sempre di più la prima scelta tra le app di messaggistica. Oltretutto, la piattaforma sta per ricevere una ulteriore svolta importante: Mark Zuckerberg ha annunciato che su WhatsApp sta per arrivare la funzione Shops, proprio come su Instagram, che lo renderà un ulteriore canale di vendita per chi possiede un business online.

In ogni caso, le feature principali di WhatsApp restano pur sempre quelle dedicate alla messaggistica, ma per molti utenti potrebbe esserci un problema. Utilizzare la piattaforma potrebbe richiedere talvolta di fissare alcuni messaggi in modo del tutto “privato”, come memo temporanei, fotografie da tenere sempre pronte sotto mano, note vocali e così via. Ebbene, c’è una soluzione per porre rimedio a questo problema: inviare a sé stessi messaggi per poterli salvare e ripescare quando necessario.

Leggi anche: WhatsApp multidevices è finalmente arrivato. Ecco come funzionerà l’applicazione su due dispositivi.

WhatsApp: ecco il trucco per inviare messaggi a sé stessi

Inviare messaggi a sé stessi potrebbe essere davvero utile, per diversi motivi. Una volta spiegato il trucco, però, questi motivi diventeranno più chiari. La procedura è molto semplice e consiste nel seguire questi passaggi. Dovrete infatti creare un gruppo, aggiungendo anche solo un vostro contatto. In questo modo vi troverete in due nel gruppo: subito dopo, dovrete rimuovere dal gruppo il contatto appena aggiunto.

Ecco che avrete accesso ad una chat “a vuoto”, nel senso che ogni messaggio da voi inviato in quel gruppo sarà inviato a voi stessi, dato che non c’è nessun altro partecipante. Tale gruppo lo potrete mantenere fin che vorrete, senza alcun problema, e lo potrete usare in modo del tutto privato (anche grazie alla crittografia presente in tutte le chat avviate, gruppi inclusi).

whatsapp
Per poter attuare il trucco dovrete creare un gruppo e rimuovere subito i partecipanti. – MeteoWeek.com

Arriviamo dunque ai benefici di adottare una soluzione di questo tipo. Benefici che, tradotto in termini molto semplici, consistono in una sorta di backup costante e accessibile di tutte le cose che vi servono. Pensatelo come un “cassetto” in cui riporre le cose più importanti per voi, e ritrovarle immediatamente secondo le necessità (anche perché WhatsApp lo consultate molto più spesso di qualsiasi altra applicazione). Potrete quindi inviare messaggi per salvare brevi note, inviare memo vocali da riascoltare al bisogno, ma anche fotografie, documenti, contatti e dati sulla posizione.

Leggi anche: Nuova funzione WhatsApp, una sorpresa davvero speciale e per molti utilissima.

Insomma, un modo davvero produttivo di sfruttare una “scorciatoia” che non rappresenta in alcun modo una funzionalità vera e propria, ma soltanto un trucco a tutti gli effetti.