Orbis, il Google Maps dell’Impero Romano: un viaggio nella storia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:39

L’Università di Stanford promuove Orbis, un sito che permette di simulare un viaggio all’epoca dell’Impero Romano: una sorta di Google Maps per fare un tuffo nella storia

orbis impero romano
La pagina principale di Orbis, piattaforma in stile Google Maps “ambientata” ai tempi dell’Impero Romano – MeteoWeek.com

Se sei una di quelle persone che studiando la storia ha pensato almeno una volta come facessero le persone a spostarsi per lunghe distanze, quanto ci mettessero e a quale prezzo, Orbis fa al caso tuo. Questo particolare sito, sviluppato a partire dal 2012 da un gruppo di ricercatori dell’Università di Stanford, in California, permette infatti di simulare un viaggio nell’Antica Roma. Insomma, un periodo nel quale i navigatori e i servizi di mappe online erano idee praticamente utopistiche. Più precisamente, Orbis permette di tuffarsi nella storia dell’Impero Romano del 200 d.C., ovvero quando era all’apice della sua espansione.

La piattaforma Orbis, che nasce da una collaborazione tra il dipartimento di studi storici ed umanistici e quello d’informatica, funziona in maniera simile a Google Maps e permette di selezionare vari parametri che influiscono sulla lunghezza, la durata del viaggio e non solo. Scopriamola più nel dettaglio.

LEGGI ANCHE: Il meraviglioso Apple Store Roma via del Corso apre al pubblico [VIDEO]

Orbis, il sito che permette di viaggiare nell’Impero Romano: caratteristiche

Entrando sul sito appare una mappa dell’Impero Romano, che include gran parte dell’attuale Europa, del Nord Africa e del Medio Oriente. Un menu a sinistra permette quindi di scegliere un punto di partenza e uno di arrivo, il mese o la stagione in cui si vuole viaggiare e se prediligere il tragitto più veloce, più corto o meno costoso. Scendendo è poi possibile selezionare il mezzo di spostamento (a piedi, a cavallo, in carrozza, in treno, su carro trainato da buoi, mezzi militari, ecc), che si basa su una distanza chilometrica giornaliera (ad esempio, a piedi sono 30 km al giorno) e infine se essere un civile o un militare. Quest’ultimo può infatti avere accesso ad aree vietate ai civili e a “veicoli” diversi.

A questo punto, cliccando su “Calcola percorso” (Calculate Route) verrà fornito il percorso più adatto in base alle opzioni selezionate, oltre ad una stima dei costi del viaggio in Denari. Chiaramente, il mezzo e la velocità con cui si sceglie di viaggiare hanno implicazioni sui costi.

Ad esempio, il viaggio a cavallo più veloce da Roma a Milano nel mese di dicembre dura 7 giorni e mezzo e può costare tra i 3 e i 4 denari. Chiaramente, i tragitti marittimi hanno un costo maggiore ma accorciano notevolmente i tempi di viaggio. Infatti, viaggiando da Roma a Costantinopoli utilizzando una staffetta di cavalli e senza utilizzare navi si impiegherebbero circa 9 giorni, ma passando per vari tratti di mare si impiegherebbero due giorni in meno.

LEGGI ANCHE: Google Maps sempre più preciso: nuovi miglioramenti su strade e mappe

Orbis si configura quindi come uno strumento tanto didattico quanto curioso per gli appassionati di storia e geografia, che possono sfruttarlo per compiere un vero e proprio tuffo nella storia.