A breve Nintendo Switch Pro o una console completamente nuova? L’azienda è al lavoro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:41

Da alcuni documenti finanziari pubblicati nei giorni scorsi, è emerso che Nintendo nel periodo 2020/21 ha investito in ricerca e sviluppo circa 880 milioni di dollari, molto di più rispetto ad ogni anno precedente. Ciò suggerisce inevitabilmente che l’azienda potrebbe essere al lavoro su un nuovo, grande progetto: potrebbe trattarsi della nuova Nintendo Switch Pro, o di una console completamente nuova?

nintendo switch pro
Nintendo ha investito molto in Ricerca e Sviluppo nell’ultimo anno fiscale: è al lavoro su nuovo hardware? – MeteoWeek.com

Ormai da qualche mese ha fatto il suo debutto ufficiale la nuova generazione di console, come sempre rappresentata in prima linea dai due colossi Sony e Microsoft: le rispettive console sono PlayStation 5 e Xbox Series X/S, a dir poco introvabili a causa di una domanda eccessiva e di un periodo difficile sotto il punto di vista finanziario e produttivo a causa della pandemia.

Al fianco delle due aziende in questione opera anche Nintendo, storicamente una delle più attive sul mercato delle console casalinghe e portatili, che nella precedente generazione videoludica ha deciso di operare in modo leggermente diverso scegliendo una strada alternativa. Anziché restare al passo di Sony e Microsoft, pubblicando quindi una console “parallela” a PS4 e Xbox One, l’azienda nipponica ha preferito pubblicare la sua proposta generazionale nel 2017 con Nintendo Switch, console ibrida fissa/portatile che ha raccolto un successo stratosferico: le previsioni di vendita prospettano il superamento delle 100 milioni di unità vendute nei prossimi mesi.

Nonostante il restyling della versione Lite, tuttavia, i fan di Nintendo stanno aspettando una risposta concreta da parte dell’azienda per competere nell’attuale generazione: una risposta che, a quanto pare, potrebbe arrivare prima del previsto.

Leggi anche: Nintendo Switch ha letteralmente eclissato PlayStation

Nintendo Switch Pro o nuova console: i dati finanziari suggeriscono che l’azienda è al lavoro

Nelle scorse ore sono stati pubblicati i dati finanziari relativi a Nintendo nel periodo a cavallo tra il 2020 e il 2021, emersi da un meeting cui l’azienda ha partecipato. Il profilo Twitter Daniel Ahmad riporta questi dati con un’analisi molto interessante: l’azienda nipponica ha investito 880 milioni di dollari in Ricerca e Sviluppo nell’anno fiscale 2020/21.

Prese singolarmente queste cifre potrebbero non avere significato, se non fosse per il fatto che confrontando l’andamento degli investimenti in R&D il dato dell’anno fiscale 2020/21 è più alto di tutti gli anni precedenti. In altre parole, Nintendo avrebbe investito pesantemente nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie a partire dall’anno scorso.

Gli investimenti in Ricerca e Sviluppo non includono soltanto eventuali nuovi hardware, questo è chiaro. Tuttavia, sempre da Twitter e in particolare da una sessione di Q&A Nintendo ha risposto chiaramente sulla natura di alcuni investimenti, affermando quanto segue: “Sebbene siamo ancora a metà del ciclo vitale di Switch, è necessario investire nella prossima piattaforma, dove hardware e software continueranno ad essere integrati”.

nintendo switch pro
All’orizzonte potrebbe esserci la nuova Nintendo Switch Pro, oppure una console del tutto nuova. – MeteoWeek.com

Cosa c’è di nuovo all’orizzonte?

A fronte di tutto questo si possono estrapolare alcune ipotesi, ovviamente da prendere con le pinze. Lo sviluppo di Nintendo Switch Pro potrebbe essere un’ipotesi concreta, già ampiamente vociferata sul Web ma per la quale l’azienda non si è mai esposta, nemmeno di poco.

Leggi anche: Il Game Boy di Nintendo “cresce”: ecco Game Man, la sua versione XL

L’alternativa potrebbe essere invece una console del tutto nuova. Nintendo Switch è uscita poco meno di cinque anni fa ed è ancora nel pieno del suo “ciclo vitale”, ma una console adeguata alla nuova generazione potrebbe produrre una risposta molto positiva da parte degli utenti Nintendo.