Il Game Boy di Nintendo “cresce”: ecco Game Man, la sua versione XL

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:54

Il Game Boy ha rappresentato la console portatile di punta di Nintendo, che ha accompagnato un’intera generazione videoludica sin dalla sua nascita nell’aprile del 1989. Un modder ha ben pensato di “far crescere” la piccola console Nintendo creandone una versione XL: vi presentiamo il Game Man

game man game boy
Un modder ha realizzato una versione “oversize” dell’originale Game Boy di Nintendo. – MeteoWeek.com

Il giorno che molti videogiocatori di lunga data, o anche appassionati di retrogaming, devono ricordare è senz’altro il 21 aprile 1989. Nel corso di quella giornata infatti il colosso nipponico Nintendo lanciava ufficialmente sul mercato il suo Game Boy, la prima, vera console portatile di successo nella storia dei videogiochi.

Dobbiamo fare una doverosa precisazione: il Game Boy non fu la prima console portatile in assoluto da parte dell’azienda giapponese, dato che già nel 1980 aveva pubblicato il Game & Watch, decisamente più spartano ma comunque in grado di riscuotere un enorme successo. Il successore ha consacrato in via definitiva Nintendo come l’azienda più importante per quanto riguarda le console da gioco portatili e a confermarlo sono i dati di vendita: ben 118.69 milioni di unità vendute in tutto il mondo.

Un successo strepitoso, coronato poi dalle successive versioni pubblicate nel corso degli anni, che hanno accompagnato diverse generazioni di videogiocatori. Ad oggi non sono più prodotte console della gamma Game Boy da parte di Nintendo, tuttavia un modder ha deciso di riportare in vita l’originale in una versione “XL”.

Leggi anche: Nintendo, il 2021 è l’anno di quattro grandi anniversari

Game Man, l’erede “XL” di Game Boy

Il progetto arriva dal modder Grumpy Modeler, che ha ben pensato di rendere omaggio alla storica console portatile di Nintendo creandone una versione ingrandita. Si chiama Game Man, simpatico gioco di parole a significare che il Game Boy è diventato ormai “adulto”.

Game Man è a tutti gli effetti pressochè identico all’originale Game Boy, se non fosse per il fatto che è molto più grande: le dimensioni lo rendono difficile da tenere con due mani, una soluzione scomoda ma al contempo accattivante per molti appassionati. Può vantare un nuovo display LCD a colori da 5.6 pollici, con risoluzione 640×480 (rispetto all’originale 160×144), materiali presi da un vecchio NES (Nintendo Entertainment System) e stampati in 3D per completare la scocca, e un collegamento alla TV per proiettare il gioco su schermi più grandi. Sulla scocca, come ci si può aspettare, è riportato il nome Nintendo GAME MAN al posto del termine di origine Game Boy.

game man
Due immagini di Game Man, prese dal progetto pubblicato da Grumpy Modeler su Cults3D. – MeteoWeek.com

Il risultato è un vero e proprio Game Boy di trent’anni fa, con dimensioni molto più generose: gli appassionati di retrogaming e i possessori della console originale non potranno che rimanere colpiti dal progetto, il quale va contro le tendenze odierne di riprodurre console per videogiochi retro a dimensioni contenute.

Volete ricreare il Game Boy “oversize”? Ecco le componenti necessarie

Il modder stesso ha ammesso che il Game Man è completamente inutile, soprattutto per le sue dimensioni generose che lo rendono di difficile utilizzo, o comunque di dubbia “portabilità”.

Leggi anche: Ingegnere crea la Nintendo Switch più grande al mondo: va in beneficenza

In ogni caso il progetto ha ricevuto un’accoglienza a dir poco calorosa da parte degli utenti sul Web: per questo motivo il modder ha reso pubbliche le componenti necessarie per realizzarlo: le potrete trovare nel sito Cults3D.