Facebook prepara Hotline, l’app concorrente diretta di Clubhouse

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:25

Il team New Product Experimentation di Facebook ha lanciato oggi, esclusivamente sul suolo statunitense, l’app Hotline. Si tratta di un progetto sperimentale che ricalca quanto proposto da Clubhouse: a differenza dell’ormai celebre social è stata introdotta la funzione video, così i creatori di una “stanza” possono mostrarsi al pubblico ascoltatore

facebook hotline
Facebook lancia Hotline, piattaforma che sfida Clubhouse con le stanze di chat vocali. – MeteoWeek.com

Clubhouse continua a far parlare di sé, in un modo o nell’altro. Dopo il lancio della piattaforma – che conta ancora sul sistema a inviti, dunque non tutti possono accedervi – quasi tutti i social network più importanti hanno avviato sperimentazioni per provare a portare qualcosa di simile a Clubhouse.

Il social, come molti sapranno, ha introdotto una nuova modalità di interazione non più basata sui classici messaggi di testo, commenti testuali, immagini e video e così via, bensì su chat vocali in cui tutti possono parlare in tempo reale. Tra le piattaforme che hanno già introdotto qualcosa di simile c’è Telegram, ma anche Twitter con l’introduzione della funzione Spaces, l’alter ego delle Rooms.

Già da qualche tempo vi avevamo parlato di come anche Facebook stesse pensando di introdurre una funzionalità di chat vocali. Ebbene, l’azienda ha mosso i primi passi ufficiali in questa direzione, proprio nei giorni scorsi.

Leggi anche: Facebook, nuove opzioni per gestire i commenti sotto ai post

Facebook Hotline: la piattaforma concorrente di Clubhouse

In questi giorni infatti New Product Experimentation, team di Facebook, ha lanciato un’app sperimentale denominata Hotline, che rappresenta il concorrente di Clubhouse già immaginato dall’azienda qualche settimana fa.

La piattaforma è in tutto e per tutto simile a Clubhouse per le funzionalità proposte, ossia consente di interagire all’interno di stanze private tramite chat vocali. C’è, però, una differenza sostanziale: Facebook ha voluto fare un passo in avanti ulteriore, introducendo anche i video. In tal senso i creatori di una stanza potranno anche mostrarsi in video agli ascoltatori e non interagiranno facendo sentire soltanto la propria voce.

Oltre a questo, gli ascoltatori potranno porre domande e restituire un “voto” positivo o negativo alle domande poste dagli altri utenti e le conversazioni vengono registrate e il creatore potrà condividerle nelle altre piattaforme.

facebook hotline
Una schermata di Facebook Hotline (fonte: TechCrunch). – MeteoWeek.com

Hotline consente di fruire di questi contenuti sia tramite un’app dedicata, sia da browser su desktop, con un’interfaccia adeguata allo schermo e al sistema operativo in cui viene utilizzata. Tra le possibili modalità di login spunta una curiosità: si può accedere tramite Twitter, uno dei principali “concorrenti” di Facebook e degli altri social in generale. E’ probabile che si tratti di una feature momentanea, essendo l’app ancora in fase di test.

Disponibilità dell’app

Facebook Hotline è un progetto guidato da Eric Hazzard, che lavora per Facebook dal 2017, anno in cui la società ha acquisito la sua app TBH per la creazione di sessioni di Q&A in diretta. Stando a quanto riportato da alcune fonti, l’applicazione sarebbe dedicata ai professionisti e in tal senso, per questa fase di test iniziale, è stato coinvolto un investitore di mercato immobiliare, Nick Huber.

Leggi anche: Il 2020 anno di boom di TikTok ma il primato è di Facebook: quale segreto dietro a questo successo?

Come appena accennato l’app si trova in fase sperimentale ed è stata lanciata al momento soltanto negli Stati Uniti; non si conoscono pertanto le tempistiche per il mercato globale.