Regole e privacy di WhatsApp: dal 15 maggio alcuni utenti verranno esclusi a causa del nuovo regolamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:30

Il 15 maggio arriveranno le nuove regole di WhatsApp sulla privacy che hanno fatto parlare da mesi. Il rischio per chi non le accetta è la cancellazione immediata dell’account.

La nuova policy di Whatsapp – MeteoWeek.com

Nel corso di questa primavera sono attese importanti novità per WhatsApp.

Come vi avevamo già illustrato in diversi articoli di mesi precendenti, per esempio  con questo articolo, Whatsapp ha divulgato il panico postando una bozza del nuovo regolamento per la privacy.

La data iniziale era l’8 febbraio, ma a causa delle lamentele degli utenti, è stata posticipata.

Le nuove condizioni di utilizzo di WhatsApp dovranno essere accettate o no tassativamente entro il 15 maggio.

Migliaia di persone infatti hanno abbandonato la piattaforma e abbracciato servizi di messaggistica alternativi, come Telegram e Signal.

La risposta del gruppo Facebook Inc., proprietario di WhatsApp dal 2014, non è tardata ad arrivare: norme sospese e ultimatum rimandato.

Ma durante questo periodo e per molte settimane ancora a venire gli utenti di WhatsApp continueranno a vedere e rivedere l’avviso all’interno dell’app che li invita insistentemente ad accettare le nuove regole della piattaforma.

Proprio le nuove regole di WhatsApp porteranno tanti utenti a lasciare il servizio in maniera definitiva.

WhatsApp cancellerà automaticamente gli account che non verranno utilizzati per 120 giorni.

Il motivo è semplice: invece di intasare i server con profili inattivi, il sistema eliminerà i dati di tutti coloro che non useranno il servizio per 4 mesi, inclusi messaggi, foto e video.

Insomma, se non accettate le nuove regole della privacy di WhatsApp, potreste perdere tutto per sempre.

La mancata accettazione infatti impedisce l’accesso all’app dopodiché, superati 120 giorni, andrete incontro alla cancellazione dell’account.

LEGGI ANCHE: WhatsApp, altra novità importante: arriva l’assistenza clienti via chat diretta

Le novità del 2021 che dobbiamo aspettarci

Le novità dell’app – MeteoWeek.com

Ecco 10 novità introdotte da WhatsApp nel 2021:

  • Messaggi effimeri – se attivati i messaggi anteriori ad una settimana verranno automaticamente eliminati. L’attivazione non coinvolge messaggi inviati e ricevuti fino a quel momento.
  • Gestire lo spazio – L’opzione “Gestisci spazio” consente di eliminare automaticamente più elementi alla volta, ad esempio i file ricevuti di dimensioni superiori a 5 MB.
  • Tema scuro – WhatsApp ora dispone di un tema scuro che inverte i colori delle chat e dello sfondo in modo da ridurre al minimo l’emissione di luce e non stressare la vista dell’utente. A differenza di altre app, questo cambiamento non avviene in automatico ma deve essere fatto manualmente.
  • Blocco con impronta digitale – WhatsApp ha introdotto l’accesso tramite scansione dell’impronta digitale per Android e tramite Touch ID o Face ID per IoS.
  • Personalizzare le notifiche – È possibile personalizzare le notifiche di ciascuna chat (individuale o di gruppo).
  • Messaggi importanti e chat fissate – Pigiando qualche secondo su un messaggio in chat è possibile contrassegnarlo come importante toccando l’icona a forma di stella nel menu in alto, così da recuperarlo velocemente in futuro. Allo stesso modo, puoi fissare una chat toccando l’icona a forma di puntina.
  • Segnalare e bloccare contatti – Puoi segnalare una chat e bloccare un contatto se consideri che abbia un comportamento offensivo o pericoloso.
  • Non farsi aggiungere ai gruppi – Da oggi è possibile specificare quale dei tuoi contatti può inserirti in un gruppo: tutti, solo i tuoi contatti o solo determinate persone tra i tuoi contatti.
  • Videochiamate su WhatsApp Web – È possibile realizzare videocall, in stile Zoom, direttamente dalla versione web di WhatsApp.
  • Videochiamate di gruppo con un massimo di 8 persone – WhatsApp ha aumentato il numero di utenti per poter fare una chiamata di gruppo da quattro utenti (quattro dispositivi) a 8 dispositivi.

LEGGI ANCHE: WhatsApp e il problema dei gruppi privati che possono diventare pubblici su Google

E se non accettassimo il nuovo regolamento?

Come cambiare idea – MeteoWeek.com

Rispetto ai termini iniziali, WhatsApp ha concesso una proroga agli utenti per accettare definitivamente le nuove regole.

Il periodo di transizione andrà a scadenza il prossimo 15 Maggio. Chi non avrà regolamentato entro tale data la sua posizione, dovrà lasciare per sempre il suo account di WhatsApp.

Il pubblico ovviamente non ha accettato di buon grado tale imposizione.

Tante persone, indipendentemente dalle scelte della chat, hanno abbandonato WhatsApp per migrare su altre piattaforme di messaggistica come Telegram o Signal, potete scoprirne di più in questo articolo .

Supponiamo però non vogliate accettare le nuove norme di WhatsApp per la privacy. Almeno per adesso, non convinti della mancata privacy. Cosa succede se poi cambiate idea?

Se il ripensamento avviene entro i 120 giorni, dovrete solo accedere all’app e accettare le regole.

Questo vi consentirà di recuperare istantaneamente tutto quanto.

Se invece i 4 mesi sono scaduti, sappiate che non sarà più possibile recuperare il backup online automatico. La soluzione? Prima di abbandonare l’app esportate le conversazioni più importanti in modo da non perderle.

La procedura è semplice: aprite le Impostazioni, cliccate su Chat e poi Cronologia Chat.

Qui trovate la funzione Esporta chat con cui potete inviare tutto a Telegram o salvare la conversazione come file compresso, consultabile volendo con altre app.

Sia chiaro: questo non è l’equivalente di un backup. Non salvate tutto quanto ma solo le cose importanti e no, non potrete reimportare tutto su WhatsApp.

Semplicemente vi aiuta a conservare lo storico delle chat che contano, che siano quelle con gli amici, quelli di lavoro o quelle con i vostri famigliari.