iPhone pieghevole: un nuovo brevetto Apple sembra confermarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00

Un nuovo brevetto Apple depositato di recente sembra proprio confermare iPhone pieghevole. L’azienda con sede a Cupertino sarebbe al lavoro in particolare sull’aspetto più cruciale del dispositivo, ossia lo schermo, per il quale sarebbero al vaglio diverse opzioni

iphone pieghevole
Un render di iPhone pieghevole. – MeteoWeek.com

Qualche tempo fa vi abbiamo riportato la notizia secondo cui, da un brevetto Apple precedentemente registrato e depositato, l’azienda sarebbe al lavoro su un iPhone pieghevole. Nell’articolo in questione avevamo messo in evidenza in particolare il superamento di una fase di “stress test” per la piegatura dello schermo.

Proprio lo schermo rappresenta il punto cruciale della produzione di uno smartphone pieghevole. Trattandosi di un display che si piega a metà, il punto di piega potrebbe essere soggetto a danneggiamenti dopo lunghi periodi di utilizzo ed è proprio su questo che Apple punta forte: realizzare il miglior prodotto possibile, sotto il profilo dell’affidabilità e longevità.

I fan di Apple (e non solo) si stanno chiedendo da parecchio tempo il motivo per cui a Cupertino non si sia ancora intravisto nemmeno uno smartphone pieghevole, che altre aziende – come Samsung, Huawei e Motorola – hanno già realizzato. Ebbene, in realtà l’avvento di iPhone pieghevole potrebbe essere più vicino del previsto.

Leggi anche: I primi 45 anni di Apple e i progetti mai realizzati (per ora) di Steve Jobs

iPhone pieghevole: il nuovo progetto emerso in Rete

Di recente Apple ha reso pubblico in Rete un nuovo brevetto, numero 20210096595, depositato in via ufficiale, nel quale vengono presentate alcune considerazioni sullo schermo. Come già detto, lo schermo è il punto cruciale della produzione di uno smartphone pieghevole e proprio per questo l’azienda è interamente concentrata su questo aspetto.

In particolare, nel brevetto viene illustrata una probabile struttura ibrida, che conterrebbe due strati: uno resistente alle sollecitazioni, molto flessibile, da sovrapporre ad un substrato “di supporto” trasparente. In altre parole verrebbe utilizzato un sistema di strati protettivi multipli che renderebbero lo schermo protetto dall’usura del continuo piegamento.

Inoltre, sempre nel brevetto, viene illustrato il meccanismo di piega dello schermo: a quanto pare Apple starebbe valutando l’ipotesi di renderlo a doppio verso, dunque sia verso l’interno sia verso l’esterno. L’azienda però starebbe valutando anche altre opzioni e dunque nulla è da escludere al momento.

iphone pieghevole
Il nuovo brevetto di iPhone pieghevole lascia ben sperare in questo progetto. – MeteoWeek.com

Quali sono le possibili tempistiche?

A fronte di quanto detto finora, è chiaro che il progetto si trova ancora in fase di avvio. Apple ha depositato soltanto dei brevetti, e questo deve suggerire che un eventuale iPhone pieghevole non arriverà prima di un paio d’anni, se non di più.

Leggi anche: Con iOS 14.5 Apple provvederà alla ricalibrazione della batteria: a cosa servirà?

I brevetti sono indicativi soltanto dell’origine e dell’idea in fase “embrionale”, dunque il progetto dello smartphone pieghevole di Apple sarà ancora al vaglio dell’azienda sotto molteplici punti di vista: in primis per la tecnologia da utilizzare per lo schermo – non è detto che verrà confermata quella descritta nel brevetto – e in secondo luogo per il sistema operativo, che potrebbe ricevere qualche cambiamento rispetto agli odierni iOS e iPadOS.