iOS 15, le prime indiscrezioni: ecco le novità che Apple potrebbe introdurre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:15

A pochi mesi dalla presentazione ufficiale sono già molte le indiscrezioni relative ad iOS 15: ecco come Apple potrebbe ridefinire l’esperienza d’uso di iPhone

ios 15 apple
iOS 15: ecco cosa potrebbe cambiare con la nuova versione del sistema operativo sviluppato da Apple – MeteoWeek.com | fonte: 9to5mac

La presentazione ufficiale di iOS 15 è attesa nel giro di pochi mesi, o comunque entro l’inverno. Eppure, oltreoceano stanno già circolando le prime indiscrezioni relative alla tanto attesa quindicesima versione del sistema operativo sviluppato dal colosso di Cupertino. Salvo sorprese, iOS 15 non porterà con sé cambiamenti rivoluzionari, ma andrà a perfezionare le funzioni e le app integrate in iOS 14. L’attuale versione del sistema operativo è infatti considerata un aggiornamento importante e molto corposo sotto il punto di vista delle funzionalità chiave.

Secondo 9to5mac, l’attuale esperienza d’uso di iPhone è più che ottima, anche se mancano ancora alcune caratteristiche importanti, soprattutto nella schermata principale e in alcune app come “Meteo” e “Borsa”. Il sito statunitense ha confermato che iOS 15 sembra essere all’orizzonte, in quanto ha trovato riferimenti ad esso nell’ultima versione del framework WebKit open source di Apple. Le indiscrezioni riportate dal sito sono quindi considerabili più che fondate. Vediamo quali sono.

iOS 15, cosa potrebbe cambiare? Le prime voci sulla nuova versione del SO di Apple

Schermata Home

Partiamo innanzitutto dalla schermata Home, ovvero quella principale. Con iOS 14 ha subito grandi cambiamenti, grazie all’introduzione dei widget e di altre novità. Secondo 9to5mac, iOS 15 potrebbe consentire di ridimensionare i widget direttamente dalla schermata principale, nonché offrire più opzioni per gestire l’ordine della Libreria app e la possibilità di aggiungere una pagina vuota con il tasto “+”.

LEGGI ANCHE: Apple, con le tastiere a farfalla non c’è pace: la causa diventa class action

Privacy

Per quanto riguarda la sicurezza, le etichette sulla privacy delle app sono una componente importante di iOS 14, ma sono poco visibili su App Store. Inoltre, se un’utente ha già installato un’app, difficilmente andrà a rivederle per scoprire quali dati vengono raccolti. Per questo, ad ogni installazione, iOS 15 potrebbe invece mostrare una schermata di avvio con le note di rilascio dell’app o del nuovo aggiornamento, che include tutte le informazioni sulla privacy. Ovviamente, questa novità varrebbe sia per le app di terze parti che per quelle Apple.

App Borsa

Passiamo quindi all’app Borsa: è vero, non è molto utilizzata ma potrebbe diventare molto più utile di quanto non lo sia ora, consentendo agli utenti di inserire i propri investimenti e di monitorarli in tempo reale.

Tastiera ed emoji

ios 15 apple
La sezione “Preferite” delle emoji, una novità che potrebbe arrivare con iOS 15 – MeteoWeek.com | fonte: 9to5mac

Questa novità potrebbe piacere a molti: con iOS 15 Apple potrebbe infatti introdurre la possibilità di salvare le proprie emoji preferite, facilitando l’accessibilità. Una sezione “Preferiti” sarebbe infatti perfetta affiancata a quella delle emoji utilizzate di recente.

Modalità Nightstand

Con iOS 15 – nel momento in cui un iPhone rileva il collegamento a un caricabatterie o a un supporto MagSafe – la modalità Nightstand (tradotta “modalità comodino”) potrebbe iniziare a mostrare un orologio di grandi dimensioni. Sotto di esso avremmo la data e le eventuali sveglie impostate.

App Meteo

Dopo anni, è giunto il momento che Apple si occupi di “ridisegnare” l’app Meteo (non accade da iOS 7!). Il nuovo design potrebbe essere modellato su quello dei widget per mostrare più informazioni in una singola schermata. Inoltre, le informazioni potrebbero essere più accurate e provenienti da Dark Sky (acquisita da Apple) invece che da Weather Channel come avviene da sempre.

MagSafe

Quando viene collegato un accessorio MagSafe al retro di un iPhone 12, le animazioni che compaiono sono davvero belle, ma allo stesso tempo ingombranti. Con iOS 15, un nuovo interruttore potrebbe consentire di disattivarle completamente o di attivarle soltanto al primo collegamento in assoluto. Un’apposita sezione presente in Impostazioni potrebbe poi mostrare tutti i dettagli sull’accessorio connesso, come colore, data di rilascio, numero di serie e altro ancora.

LEGGI ANCHE: Apple iPhone 13 e 14: come saranno? Le possibili finestre di uscita

FaceTime

L’ultima indiscrezione riguarda FaceTime. Nonostante la pandemia ed il boom delle piattaforme di videochiamata Apple è rimasta indietro: per questo, con iOS 15 FaceTime potrebbe arricchirsi con la possibilità di programmare chiamate con altri ID Apple e allegarle agli inviti del calendario. Ma, cosa più importante, potrebbe essere implementata la modalità di condivisione dello schermo, finora assente. Infatti, ciò è fattibile su Mac utilizzando l’app Messaggi, ma non su iPhone. Un problema potrebbero essere gli screenshot raccolti dagli altri utenti, ma Apple potrebbe richiedere a chi sta effettuando la condivisione dello schermo di approvare o meno gli screenshot da remoto.