TikTok, arriva il banner anti-fake per i contenuti non verificati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45

TikTok annuncia il lancio in Italia di nuove misure per limitare la diffusione di contenuti falsi e fuorvianti: tra queste rientra un banner anti-fake che invita l’utente a rimuovere informazioni non verificate

tiktok banner anti-fake
TikTok lancia una nuova funzione per limitare la disinformazione – MeteoWeek.com

Si sa, la sempre più crescente diffusione di notizie false e non verificate sta diventando un problema per i principali social network. Per questo, TikTok ha deciso di compiere un ulteriore passo avanti, annunciando il lancio anche in Italia di nuove misure finalizzate a limitare il fenomeno. In un post pubblicato da Gina Hernandez, Product Manager, Trust & Safety di TikTok, si legge infatti che il celebre social network ha deciso di informare direttamente gli utenti quando viene individuato un video che contiene informazioni non dimostrate, con l’obiettivo di limitarne ulteriormente la condivisione.

Da lunedì, 22 marzo, qualora un video dovesse presentare contenuti considerati non verificati, verrà applicato un banner, così da renderlo noto anche agli altri utenti. Un vero e proprio banner “anti-fake”, che invita i creator di TikTok (seppur non esplicitamente) a rimuovere il video e gli utenti a non “farlo girare”.

Il nuovo banner “anti-fake” di TikTok: in cosa consiste?

Innanzitutto, c’è da fare una piccola premessa: al fine di contenere la disinformazione, TikTok adotta dei meccanismi di fact checking e collabora anche con organizzazioni leader nel fact checking come PolitiFact, Lead Stories, SciVerify e, come realtà italiana, Pagella Politica. Esse aiutano il team del social network a valutare l’accuratezza dei contenuti: se il fact checking conferma che un contenuto è falso, viene rimosso dalla piattaforma.

LEGGI ANCHE: Prima lancia un ultimo post e poi si suicida: ultima “vittima” di TikTok

Ma, a volte, neanche il fact checking può determinare con certezza se un contenuto è accurato. Ecco perché è nato questo nuovo banner anti-fake: una volta valutato un video, se i contenuti presenti in esso non possono essere verificati con certezza, l’utente visualizzerà proprio questo banner di avviso.

Come detto prima, anche il creator che ha pubblicato il video “incriminato” verrà avvisato: riceverà infatti una notifica per informarlo che il suo video è stato segnalato come contenuto non verificato. Insomma, una sorta di invito a rimuoverlo.

tiktok banner anti-fake
Due dei banner “anti-fake” di TikTok: a sinistra la notifica per i creator; a destra l’avviso che invita l’utente a non condividere il video contrassegnato come contenuto non verificato – MeteoWeek.com | fonte: TikTok Newsroom

Se un utente tenterà di condividere il video segnalato, visualizzerà una notifica indicante che il contenuto è stato valutato come non verificato. Nonostante ciò potrà ugualmente scegliere se condividerlo (toccando “Condividi comunque”) o meno (toccando “Annulla”), come visibile nell’immagine sopra.

Il banner anti-fake è già stato testato in altri paesi, con risultati soddisfacenti: nella nota di TikTok si legge infatti che “la condivisione di video contenenti informazioni non verificate diminuisce del 24%, mentre i Mi Piace calano del 7%”.

LEGGI ANCHE: TikTok, in arrivo due nuove funzioni per un maggior controllo sui commenti

Progettata e testata con Irrational Labs, realtà specializzata in scienze comportamentali, TikTok afferma che questa nuova funzione “rappresenta un ulteriore tassello nel nostro costante lavoro per contrastare la disinformazione […]. Continueremo a investire in prodotti, partnership e strategie per aiutare a promuovere una community autentica e accogliente”.