Una Tesla model Y con pilota automatico si schianta e… distrugge l’auto della Polizia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:29

Un altro incidente in casa Tesla, ancora con il pilota automatico. Purtroppo, stanno diventando molto comuni.

Tesla e il pilota automatico – MeteoWeek.com

Dopo qualche giorno di distanza da un incidente, un’altra Tesla, una Model Y,  ha avuto la sfortuna di schiantarsi contro un auto della polizia.

Fare un incidente è sempre brutto e pericolosissimo, a volte a causa della disattenzione di altri guidatori ci si ritrova in mezzo, ma farlo contro una macchina delle autorità porta il tutto su un altro piano, sia a livello giuridico che emotivo.

L’incidente, dopo le prime testimonianze e accorgimenti, è stato accertato che è avvenuto con l’autopilota di Tesla inserito e questo ovviamente apre una serie di interrogazioni in merito.

Bisogna capire cosa è andato storto, con un comando che dovrebbe portare alla sicurezza del 100%.

Aspetto importante, comune ad altri incidenti, c’è il discorso che l’auto della polizia era ferma sul ciglio della strada per i soliti posti di blocco.

Il poliziotto era sceso dalla vettura perché in precedenza era avvenuto un altro incidente, un’altra macchina era andata addosso a un cervo.

Era notte, e la macchina della polizia blu, una combinazione di colore e luce che teoricamente ha impedito alla Model Y di Tesla di captare il veicolo fermo e centrarlo in pieno.

LEGGI ANCHE: Elon Musk apre le candidature per uno specialista contro gli haters

Il pilota automatico non è così sicuro come vogliono farci credere?

Anteprima immagine del video – MeteoWeek.com

A giudicare, grazie al cielo, dalle condizioni dell’uomo alla guida, uscito quasi totalmente illeso, la macchina non andava ad una velocità considerevole.

L’impatto è stato tra la parte anteriore destra della Model Y e la parte posteriore sinistra della macchina della polizia. Il tanto è stato abbastanza contenuto da entrambe le parti.

Attualmente sembra che Tesla non abbia ancora commentato l’accaduto sui suoi profili social.

Considerata la situazione in cui è avvenuto l’incidente, di notte e con una macchina di colore scuro, il problema è abbastanza circoscritto e non rende l’autopilota un software pieno di falle.

A pochi giorni da un altro incidente firmato Tesla

Incidente Tesla 2018 – MeteoWeek.com

“Oh my God! Oh my God!”, e poi l’incidente.

I 15 secondi del video di ‘Dougal Vlogs’ (il quale ha precisato di stare bene e che i danni subiti dalla vettura siano del tutto riparabili) non lasciano teoricamente scampo a una concezione negativa del sistema di pilotaggio automatico.

GUARDA IL VIDEO

Legittimo.

Bisogna comunque considerare come l’incidente sia avvenuto in condizioni climatiche avverse, sotto una fortissima pioggia.

E che nessun pilota automatico può sopperire alla mancanza di aderenza o trazione delle ruote.

LEGGI ANCHE:La Tesla da 20.000 euro arriva nel 2022: sfonderà il mercato dell’elettrico?

Diverso da quello del 2018, dove una Tesla Model S con funzione di guida semi-autonoma inserita si è schiantata contro un camion dei vigili del fuoco fermo a un semaforo, lungo una strada dell’Utah.

L’auto viaggiava a circa 60 chilometri all’ora, e sembra non abbia frenato prima di impatto.

La polizia sottolinea che non è certo che la modalità di guida semi-autonoma fosse inserita, e sull’incidente è in corso una inchiesta.

L’uomo alla guida della berlina, che non aveva assunto alcol o droghe, ha riportato la frattura di una caviglia, mentre quello al volante del mezzo dei vigili del fuoco non è rimasto ferito.

Non una novità per Tesla, che sta collezionando incidenti come un bambino degli anni Novanta con le figurine dei Pokémon.