Google Maps, addio al parchimetro: anche il parcheggio si paga in-app

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:30

In oltre 400 città degli Stati Uniti è ora possibile pagare il parcheggio e i biglietti dei trasporti pubblici direttamente dall’app di Google Maps

google maps parcheggi
Negli Stati Uniti sbarca su Google Maps la funzione che permette di pagare il parcheggio direttamente in-app – MeteoWeek.com | fonte: Google

Un’altra novità sbarca su Google Maps, dopo le recenti introduzioni della modalità split screen con Street View e la possibilità di visualizzare il prezzo del carburante ai distributori. Questa volta, Google ha deciso di concentrarsi sul settore dei pagamenti: da qualche giorno consente agli utenti residenti negli Stati Uniti di pagare il parcheggio e i biglietti dei trasporti pubblici direttamente dall’app di Maps. A tal fine non sarà quindi più necessario cercare un punto vendita per i biglietti, utilizzare il parchimetro o app diverse a seconda della città in cui ci si trova.

Google Maps e la possibilità di pagare il parcheggio in-app

La funzione relativa ai parcheggi prende il nome di “Pay for Parking”, ed è disponibile per gli utenti Android in oltre 400 città statunitensi; tra cui Boston, Cincinnati, Houston, Los Angeles, New York e Washington DC. A breve dovrebbe essere disponibile anche su dispositivi iOS. La possibilità di pagare il parcheggio direttamente su Maps deriva dalla speciale collaborazione di Google con i fornitori di soluzioni di parcheggio Passport e ParkMobile.


Leggi anche:


Proprio per questo la nuova feature non risulta disponibile al di fuori degli USA: la partnership avviata riguarda appunto due società statunitensi. Nonostante ciò, Google ha assicurato che – in futuro – la funzionalità sarà disponibile in altri paesi con il supporto di almeno 80 agenzie. Per questo l’arrivo in Italia di Pay for Parking non è da escludere.

Per procedere ad un pagamento è necessario semplicemente toccare il pulsante “Paga parcheggio“, che sarà visualizzabile non appena un utente si avvicinerà alla propria destinazione. Una volta scritto il numero del parcheggio e selezionata la quantità di tempo per cui si prevede di parcheggiare, è sufficiente toccare “Paga” ed il gioco è fatto. Se la sosta dovesse prolungarsi oltre il tempo previsto basterà estendere la sessione di parcheggio con pochi tocchi, inserendo il tempo necessario e pagando la differenza. Il pagamento, ovviamente, verrà effettuato tramite le carte di credito associate su Google Pay.

Il pagamento dei biglietti dei trasporti pubblici

google maps parcheggio
La funzione che permette di pagare i biglietti dei mezzi pubblici – MeteoWeek.com | fonte: Google

Insieme alla nuova funzione dedicata al pagamento del parcheggio, Google ha introdotto la possibilità di pagare direttamente su Maps anche i biglietti dei mezzi pubblici. Il procedimento è pressoché identico: una volta selezionata una località e avviato un percorso, è sufficiente selezionare i mezzi pubblici e toccare sulla tratta desiderata. Una volta “aperta”, (se è presente l’icona di Google Pay, come visibile nell’immagine sopra) è necessario toccare su “Pay your fare with your phone” per completare l’acquisto. Una volta ricevuto sullo smartphone il biglietto digitale basterà esibirlo per salire sui mezzi pubblici d’interesse.