Street View su Google Maps ora in versione split screen: ecco la novità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30

Con un aggiornamento, la modalità split screen di Street View è ora disponibile anche su Google Maps per Android. Una novità attesa e che migliora notevolmente l’esperienza d’uso della celebre funzione

street view split screen
La nuova modalità split screen di Street View, disponibile su PC e ora anche su Google Maps per Android – MeteoWeek.com | fonte: 9to5Google

Street View, l’ormai celebre funzione di Google Maps di visione stradale e non solo, è stata lanciata oltre un decennio fa (25 maggio 2007), e sta migliorando sempre di più. Il suo vastissimo database di immagini ha permesso a molte persone di orientarsi, scoprire nuovi posti del mondo e togliersi altre curiosità.

Tuttavia, fino ad ora, Street View su smartphone portava con sé una caratteristica che lo rendeva “scomodo”: una volta visualizzate le immagini sferiche, per tornare alla mappa bisognava obbligatoriamente toccare la freccia che permette di “tornare indietro”. Ma, con un recente aggiornamento, Google ha migliorato l’esperienza d’uso di Street View, aggiungendo la modalità split screen, ovvero a schermo diviso.

Street View e la modalità split screen

La nuova interfaccia utente riprende quella già disponibile da tempo per PC: si avvia automaticamente una volta aperto Street View, dopo aver rilasciato Pegman (ovvero l’omino giallo assistente virtuale di Google Maps, guida ufficiale di Street View) sulla mappa. L’immagine sferica comparirà come sempre a schermo intero, ma in basso a destra sarà visibile un pulsante con una doppia freccia, simile ad un “Espandi”. Premendolo si passerà quindi alla modalità split screen di Street View. Naturalmente è possibile tornare alla modalità schermo intero in qualsiasi momento, premendo nuovamente l’icona, raffigurante questa volta una freccia singola.


Leggi anche:


Questo aggiornamento migliora non solo l’esperienza d’uso sotto il punto di vista della comodità, ma anche della praticità, in quanto toccando un punto qualsiasi della mappa è possibile “passare” direttamente ad esso. Questo metodo è immensamente più efficace rispetto allo spostarsi in Street View con le frecce ed il trascinamento.

La nuova modalità split screen di Street View è disponibile grazie all’ultimo aggiornamento di Google Maps per Android; gli utenti iOS dovranno ancora attendere, anche se è probabile che questa implementazione potrebbe essere disponibile per tutti a breve. Su PC, come detto poco fa, la funzione è già disponibile, e, in più, permette di regolare l’altezza delle due metà di schermo. Insomma, Street View continua sempre più a migliorarsi e ad affermarsi come la miglior funzione di visione stradale al mondo.

Un esempio di modalità split screen di Street View su PC presso il Duomo di Milano – MeteoWeek.com

Una curiosità: in questo periodo le Google Car, ovvero le famose automobili attrezzate con una speciale telecamera ad alta definizione sul tettuccio – nonché autrici della stragrande maggioranza delle immagini visibili su Street View – sono molto attive in Italia. Infatti – fino al marzo 2021 – scatteranno nuove immagini sferiche transitando sulle strade di molte regioni italiane, in particolare nella Lombardia, in Emilia-Romagna, in Sicilia e in Toscana. L’Italia è stato uno dei primi paesi “coperti” da Street View: le prime immagini sono infatti state scattate nell’ottobre 2008.