WindTre torna regolarmente operativa: da ieri down in molte parti d’Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:01

Nella giornata di ieri, mercoledì 3 febbraio, migliaia di utenti hanno segnalato problemi e malfunzionamenti della linea mobile WindTre, in down per diverse ore. Ma ora sembra tutto risolto

down windtre
Il grafico relativo alle segnalazioni degli utenti – MeteoWeek.com | fonte: Downdetector

Non è un periodo roseo per gli operatori telefonici: dopo i down di Tim e Iliad si è aggiunto alla lista anche WindTre. Nella giornata di ieri, mercoledì 3 febbraio, sono infatti state migliaia le segnalazioni degli utenti relative a problemi e malfunzionamenti. A sorprendere è il lungo lasso di tempo nel quale essi si sono registrati e la diffusione: il down di WindTre ha infatti riguardato diverse zone d’Italia, in particolare – come sempre – le grandi città. Ma vediamo questa situazione un po’ più nel dettaglio.

WindTre down: cos’è successo?

Secondo i dati di Downdetector, il quale fornisce una panoramica in tempo reale dei problemi e delle interruzioni dei servizi, i malfunzionamenti relativi alla linea mobile WindTre sono iniziati alle ore 15:38, mentre il picco è stato registrato alle 19:53, con ben 7.629 segnalazioni. La situazione ha poi iniziato a migliorare, anche se alle 23:23 si contavano ancora più di mille segnalazioni. Il problema sembra essere stato risolto intorno alla una di notte.


Leggi anche:


I problemi più segnalati riguardavano Internet (43%) e la telefonia (33%); il 22% degli utenti che hanno riscontrato problemi hanno segnalato addirittura un “totale blackout”.

Per quanto riguarda le zone maggiormente colpite, Downdetector indica che la stragrande maggioranza delle segnalazioni di questo down di WindTre sono arrivate da Roma, Napoli, Perugia, Bologna, Trieste e Torino. Anche Milano, Genova, Firenze e Bari sono state “colpite”, ma in maniera più contenuta.

down windtre
La mappa indicante le zone più colpite dal down di WindTre nella giornata di ieri – MeteoWeek.com | fonte: Downdetector

Qualche problema “tardivo” si è verificato anche nelle prime ore di stamattina: intorno alle ore 8 le segnalazioni ammontavano a 635. Questa volta la zona più colpita è stata la Pianura Padana, in particolare la zone tra Milano e Venezia. Ma alcuni malfunzionamenti sono stati segnalati anche a Palermo, Perugia e Bologna.