LG riflette: nel 2021 potrebbe abbandonare la produzione di smartphone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00

LG valuta se abbandonare o meno il mercato degli smartphone: le perdite sono ingenti e la presenza sul mercato mondiale ridotta, a causa della grande concorrenza

lg smartphone
LG abbandona il mercato degli smartphone? – MeteoWeek.com

LG conferma le indiscrezioni emerse nell’ultimo periodo: il colosso tecnologico coreano starebbe pensando di abbandonare la produzione di smartphone. Il futuro della divisione smartphone di LG è infatti in bilico, in quanto il CEO Kwon Bong-Seok avrebbe inviato ieri – mercoledì 20 gennaio – un messaggio allo staff, nel quale ha affermato che potrebbero esserci importanti cambiamenti in arrivo.

A conti fatti, la divisione mobile di LG ha perso circa 4,5 miliardi di dollari negli ultimi cinque anni: una cifra enorme, che non renderebbe sorprendente questa eventuale decisione. Tuttavia, essa può comunque in parte sorprendere, considerando che LG ha presentato al pubblico un nuovo progetto di smartphone arrotolabile durante il CES 2021, il quale si è concluso soltanto una settimana fa.

LG abbandonerà il mercato degli smartphone? In base ai conti è la strada giusta

In base a quanto riporta l’agenzia Reuters, la decisione sembra essere già stata virtualmente presa. L’azienda ha infatti dichiarato: “Poiché la concorrenza nel mercato globale dei dispositivi mobili sta diventando più agguerrita, è giunto il momento che LG faccia un giudizio freddo e la scelta migliore per il proprio futuro. L’azienda sta valutando tutte le misure possibili, inclusa la vendita, il ritiro e il ridimensionamento del business degli smartphone“.


Leggi anche:


Fortunatamente, qualsiasi sarà la decisione che LG prenderà, l’amministratore delegato Brian Kwon ha affermato che la società prevede di mantenere i propri dipendenti, riassegnandoli ad altre divisioni. Infatti, come risaputo, l’azienda non produce solo smartphone, ma una vasta gamma di prodotti tecnologici, in particolare TV ed elettrodomestici. Recentemente, LG è riuscita a ridurre le perdite derivanti dalla propria divisione smartphone, esternalizzando la produzione di dispositivi a basso costo a produttori di terze parti. Nonostante ciò, la divisione mobile di LG ha comunque totalizzato una perdita operativa di 124,9 milioni di dollari solamente nel terzo trimestre del 2020.

Secondo gli analisti, se LG decidesse di abbandonare il business della telefonia mobile, potrebbe aumentare la sua capitalizzazione di mercato, poiché più di cinque anni di perdite cumulative hanno pesato sulla valutazione. Questo potrebbe aiutare LG a concentrarsi sul settore automotive: l’azienda ha infatti recentemente lanciato una joint venture con il fornitore automobilistico austro-canadese Magna International (il quale è partner anche di Sony), al fine di realizzare componenti per auto elettriche.

Troppa concorrenza?

lg smartphone
Lo smartphone arrotolabile presentato da LG al CES 2020 – MeteoWeek.com | fonte: canale YouTube TechTalkTV

Effettivamente, le difficoltà di LG Mobile sembrano provenire da una serie di motivi. Il primo è l’aver provato a stare al passo con il suo grande “rivale connazionale” Samsung: LG non possiede infatti lo stesso livello di tecnologia e la stessa mole di vendite, necessaria per sostenere e supportare lo sviluppo di telefoni di fascia alta. Inoltre, i telefoni LG sono stati a lungo dotati di software poco brillanti: ciò comportava spesso che le nuove versioni di Android richiedessero mesi o talvolta anni per essere distribuite ai dispositivi. Ma, analisi tecniche a parte, l’azienda coreana ha sicuramente sofferto la grande concorrenza in un mercato ormai saturo.

Intanto, LG ha comunque promesso che il suo dispositivo arrotolabile è reale e verrà lanciato nel corso del 2021: potrà quindi essere l’ultimo – o uno degli ultimi – smartphone a marchio LG che vedremo in vendita.