Dm Me è l’app che aggrega WhatsApp, Signal e Telegram

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30

Dm Me è un’applicazione sviluppata per raccogliere in un luogo unico tutte le applicazioni di messaggistica più importanti, in modo da tenere sott’occhio tutte le proprie conversazioni. Vediamone il funzionamento

dm me
Dm Me permette di raggruppare facilmente i contatti secondo le app cui sono iscritti. – MeteoWeek.com

Con la recente vicenda delle nuove policy sulla privacy di WhatsApp e il conseguente spostamento di massa verso l’app Signal, gli utenti si trovano imbrigliati in una situazione “scomoda”. Se per gli utenti europei non sussiste alcun problema in merito, grazie al più volte citato GDPR, è per gli utenti extra-UE che sorgono alcuni dubbi sull’effettiva privacy dei propri dati.

In ogni caso, il panorama delle applicazioni di messaggistica si fa sempre più articolato e sempre più persone decidono di spostarsi verso altre app a prescindere dalle recenti vicende. Gli esempi più celebri, oltre a Signal, sono Telegram e Viber, ma ricordiamo che esistono ancora gli ormai vetusti SMS, o le applicazioni sconosciute come Threema.

Insomma, sono molteplici i modi con cui si può interagire con altri utenti tramite messaggi privati, e uno sviluppatore ha ben pensato di creare un’app in grado di “radunarle” tutte.

Dm Me: un “hub” per le app di messaggistica

L’idea proviene dallo stesso sviluppatore di Reddit, importante social network votato per lo più all’interazione tramite domande e risposte su grandi topic. L’applicazione, chiamata Dm Me, rappresenta a tutti gli effetti un hub di messaggistica: un centro di controllo che raduna tutte le proprie app per messaggi all’interno di una sola schermata.

Il risultato ovviamente è di grandissima comodità: si possono tenere sott’occhio tutte le conversazioni avviate in ogni app all’interno di una schermata unica, senza dover passare per forza da un’applicazione all’altra. La schermata principale, però, non è suddivisa tra applicazioni, come si potrebbe pensare: è divisa piuttosto per contatti, e sotto ad ogni contatto è presente l’icona del servizio di messaggistica cui è iscritto e con cui gli si può mandare un messaggio.

Le icone sotto ai contatti peraltro sono organizzabili a piacimento secondo il proprio ordine di importanza preferito. Il servizio di Dm Me al momento è limitato alle sei applicazioni di messaggistica principali: WhatsApp, Telegram, Signal, Viber, Threema e Google SMS, ma ben presto lo sviluppatore introdurrà a ruota anche tutte le altre app diffuse – più o meno largamente – nel mondo.

dm me
Una schermata di Dm Me. – MeteoWeek.com

Una funzione già presente su Android

Specificando che Dm Me è presente al momento solo su Android, ricordiamo che la funzione proposta da questa nuova app era già presente su Android di default. Chi possiede uno smartphone con questo sistema operativo lo sa bene: basta recarsi nella rubrica per vedere che, sotto ad ogni contatto, è presente una piccola icona relativa all’applicazione su cui è iscritto.


Leggi anche:


Il fattore di differenza proposto da Dm Me è rappresentato da un’interfaccia molto più pulita, rapida da raggiungere e di facile utilizzo: talvolta infatti la rubrica standard di Android può risultare di difficile comprensione. Precisiamo infine che, al momento, Dm Me è disponibile solo sul Play Store di Android, mentre per iOS bisognerà aspettare ancora.