iPhone 13 potrebbe non chiamarsi così: spunta nuovo nome

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:30

Secondo alcune indiscrezioni, il nuovo iPhone in uscita a settembre potrebbe inaspettatamente cambiare nome: da iPhone 13 a 12s. E l’idea sembra sempre più concreta

iphone 13 12s
Con il nuovo iPhone in uscita a settembre potrebbe tornare la dicitura “S”: un’ipotesi che, ogni giorno, prende sempre più piede – MeteoWeek.com

In passato, Apple era solita alternare tra nuovi iPhone a numero intero (come iPhone 4, 5 e 6) e aggiornamenti “S” meno rilevanti (come iPhone 4s, 5s e 6s). Fin da subito si è capito che i più grandi cambiamenti sotto l’aspetto del design e della tecnologia erano riservati alla classe di telefoni con i numeri interi, mentre gli aggiornamenti S erano appunto perfezionamenti di quegli stessi modelli. Apple sembrava aver abbandonato questa strategia nel 2015, con l’iPhone 6s. In realtà, essa è stata poi “rispolverata” nel 2018 con il modello XS.

iPhone 12s e non 13? Ecco perché

Tuttavia, alcune voci suggeriscono che nel 2021 la strategia S potrà ritornare. La multinazionale dei mass media Bloomberg ha infatti evidenziato che Apple sta progettando un iPhone pieghevole, il quale – con ogni probabilità – non uscirà nell’anno corrente. Per questo, il rapporto di Bloomberg afferma che, secondo alcune persone vicine all’azienda di Cupertino, Apple non sta pianificando grandi cambiamenti per la linea di iPhone di quest’anno, visti i miglioramenti apportati allo smartphone nel 2020, tra cui 5G e nuovo design. Ed è proprio per questo che gli ingegneri sarebbero propensi a considerare il prossimo iPhone come un’altra versione “S” del dispositivo, e non la numero 13. Certo, tutto questo potrebbe anche essere uno stratagemma da parte di Apple “alimentare la suspense” il più a lungo possibile, ma mai come questa volta sembrano esserci i presupposti per trasformare questa idea in realtà.

Ma considerarlo un semplice aggiornamento è comunque sbagliato

iphone 12s 13
Un iPhone 12 in uno store di Taipei – MeteoWeek.com

Chi, arrivando fin qui, sta iniziando a maturare l’idea che il nuovo modello non porta con sé non particolari novità si sbaglia di grosso: molto probabilmente tornerà il Touch ID per la lettura dell’impronta digitale, con lo scanner (probabilmente prodotto da Qualcomm) che verrà posizionato sotto al display. Inoltre, la tecnologia MagSafe per la ricarica magnetica senza fili sarà un caposaldo di iPhone 12s (o 13?), a tal punto che non è errato pensare che esso possa rivelarsi un modello completamente wireless. Inoltre, come spiegato in questo articolo, potrebbe anche includere una tecnologia di raffreddamento a camera di vapore. Insomma, una serie di novità importanti, anche se Apple includeva già i sensori di impronte digitali nei propri smartphone, salvo poi “abbandonarli” nel 2017 con il lancio dell’iPhone X.


Leggi anche:


Tuttavia, sotto il puro aspetto del marketing questo “cambio di nome” da 13 a 12s può comportare risultati sia positivi che negativi: è infatti noto che molte persone preferiscono attendere il lancio di un vero e proprio nuovo modello di iPhone (quindi con un numero intero), piuttosto che acquistare un aggiornamento un modello già in vendita. Anche se – considerando altre indiscrezioni e ciò che emerso finora – risulta palesemente riduttivo ritenere l’iPhone 12s / 13 un semplice aggiornamento del 12.