Il distributore di biciclette: ecco come comprare una bike al self service

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:30

Un nuovo modo per comprare una bici? Prenderla al distributore automatico. No, non è uno scherzo, ma il futuro che ci aspetta. Ed è già qui.

Distributore di biciclette – MeteoWeek.com

Il commercio al dettaglio “senza personale di vendita“, ergo senza dover interagire con la clientela, sta prendendo sempre più piede e, per certe tipologie di prodotto, rappresenta il futuro. Così si risparmia sui costi e si arriva al cliente, 24 ore al giorno, letteralmente ovunque.

I distributori automatici sono sempre più diffusi in tutto il mondo e non si limitano ormai a vendere solo prodotti di consumo rapido o usa e getta ma anche oggetti utili e duraturi come ricambi per automobili o persino biciclette.

Nelle metropoli americane ci sono migliaia di macchinette dove acquistare catene, fili e pattini dei freni e ogni genere di componente. I primi clienti, ovviamente, sono i rider che consegnano le pizze che pedalano tutto il giorno. E se a Boston si vendono in questo modo i caschi da ciclista, a Morbegno in Valtellina si possono trovare lungo al statale copertoni e camere d’aria.

Nuovo metodo per comprare una bicicletta

Nuovi distributori – MeteoWeek.com

La vendita attraverso i distributori sta diventando sempre più comune, complice anche il taglio del costo di personale e altri servizi. Avevamo assistito all’arrivo di distributori automatici di assorbenti, prodotti farmaceutici, sex toys, magliette o anche oggetti per la casa.

All’interno della stazione LRT di Lake Street a Minneapolis, Minnesota, c’è un distributore automatico che vende ricambi di bicilette come tubi, scaldamani, kit di toppe, salviettine, mappe dei sentieri locali, kit di riparazione dei raggi, snack, bevande e altro.


Leggi Anche:


Bike Fixation è l’azienda che realizza distributori automatici di pezzi di biciclette che ha un largo mercato in tutto il Nord America e si sta espandendo in Cile, Israele, Romania, Guatemala e altri paesi.

La maggior parte di queste macchine può essere trovata nei negozi di biciclette, nei condomini, in uffici privati e nei campus universitari. Le macchine sono provviste di parti di cui si necessita comunemente; accanto ad ogni distributore c’è un compressore d’aria libero e, a diversi metri di distanza, un supporto da lavoro è montato a terra, con otto strumenti fissati in modo permanente tramite il cavo aereo.

Il distributore automatico di ricambi di biciclette è a grandezza naturale ed è stato progettato e testato per vendere in modo affidabile prodotti per biciclette grandi come un lucchetto a U.

Con questo accessorio l’azienda Bike Fixation spera di offrire una risorsa necessaria alle comunità ciclistiche e supportare l’infrastruttura delle biciclette allo stesso tempo:

Il distributore automatico ad alta sicurezza è estremamente robusto, costruito per resistere alle condizioni interne ed esterne e dispone di raffreddamento interno e riscaldamento opzionale per climi freddi. Ha caratteristiche uniche che lo rendono estremamente resistente agli atti vandalici ed è il più robusto distributore automatico frontale trasparente disponibile.”, spiega Bike Fixation, “Funziona con tutti i principali metodi di pagamento e si può persino creare carte regalo di qualsiasi valore per doni fuori dal comune“.