WhatsApp lancia la funzione ‘carrello’: acquisti rapidi con un semplice messaggio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00

L’app di messaggistica più famosa al mondo implementa la funzione “carrello”, con la quale è possibile effettuare acquisti con un semplice messaggio. Una mossa che la avvicina ancora di più al mondo dell’e-commerce

Il tasto ‘Shopping’ (cerchiato in rosso), disponibile da poco più di un mese su WhatsApp Business – MeteoWeek.com

Chi, fino a poco tempo fa, avrebbe immaginato che un’app di messaggistica come WhatsApp potesse avere a che fare con il mondo dell’e-commerce? Eppure, il mese scorso, Facebook ha aggiunto un nuovo pulsante per lo shopping (visibile nell’immagine sopra) a WhatsApp. Una funzionalità semplice, che consente di sfogliare il catalogo di un negozio e quindi, se si trova qualcosa di interessante, avviare una conversazione che presumibilmente porterà ad una transazione.

Ma per quanto semplice, la nuova funzione ‘shopping’ presenta qualche problema di praticità: essa permette infatti, come detto poc’anzi, di sfogliare cataloghi (o crearli, se si possiede una attività) e inviare un ordine, selezionando un solo articolo alla volta. In questo modo, chi decide di selezionare più articoli finisce per creare una chat lunga e, a volte, confusa. Per questo, WhatsApp ha deciso di migliorare questa funzione: ed ecco che da ieri, 8 dicembre, è disponibile la nuova funzione ‘carrello‘.

Ora, grazie ad essa, mentre esplori la merce di un’azienda puoi infatti aggiungere più articoli al tuo carrello e inviare l’intero ordine in un unico messaggio, sostituendo la comunicazione up and down che avveniva in precedenza. In teoria, questi raggruppamenti dovrebbero rendere più semplice per i commercianti accettare e tracciare gli ordini. L’idea pare quindi quella di “uniformare” WhatsApp ai siti di e-commerce che, come risaputo, permettono appunto di selezionare più articoli in vendita e di “riporli” nel carrello.

La semplice modalità di utilizzo di questa nuova funzione (da sinistra a destra): seleziona gli articoli creando una lista e invia il tuo “carrello” in un unico messaggio – MeteoWeek.com

È vero, lo shopping potrebbe non essere la prima cosa che viene in mente quando si pensa ad un’applicazione come WhatsApp, ma essa sta diventando realmente un luogo sempre più popolare per le piccole imprese di tutto il mondo per vendere i loro prodotti. Oltre 175 milioni di persone hanno infatti utilizzato il servizio per inviare messaggi a un account WhatsApp Business a partire dalla fine di ottobre, ha affermato l’azienda. Le attività gestiscono la loro presenza su WhatsApp tramite l’app WhatsApp Business, che lo scorso luglio contava oltre 50 milioni di utenti in tutto il mondo.


Leggi Anche:


Per ora, tuttavia, non sembra esserci un processo formale per fornire i dettagli di pagamento e spedizione. È doveroso infatti evidenziare che il supporto di WhatsApp per effettuare pagamenti in-app è ancora in fase sperimentale a livello globale, nonostante esso sia stato lanciato in versione beta già nel 2018 in India. WhatsApp ha poi provato a testarlo in Brasile nel giugno dell’anno corrente, ma la Banca Centrale del paese sudamericano ha deciso di bloccare i pagamenti effettuati tramite WhatsApp, al fine di “preservare un ambiente competitivo adeguato dei sistemi di pagamento”.

Questo ha portato ad una battuta di arresto, ma con queste nuove funzionalità non sorprenderebbe se WhatsApp decidesse di tornare a testare a breve pagamenti in-app in alcuni paesi.