Oura Ring, un anello dai poteri quasi ‘magici’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00

Oura Ring, lo conoscete? un anello dai poteri quasi ‘magici’.

Oura Ring – MeteoWeek.com

Dalle cuffie wireless allo Smartwatch fino allo smartphone, siamo abituati a vestirci con la tecnologia. Addirittura con i cappellini con casse bluethoot per la musica.

Le sveglie smart, Amazon Echo che collega la casa al telefono, gli occhiali tecnologici, praticamente quasi tutto.

Ma se fosse un anello?

Ed ecco che arriva Oura Ring, il primo anello smart rilasciato sul mercato, e già provato dai giocatori di basket dell’NBA. Infatti quando la più importante lega di pallacanestro al mondo ha ricominciato a giocare nella famosa “bolla” di Orlando,  a tutti i giocatori è stato fornito un Oura Ring.

Oura Ring è stato già scelto dalla NBA (lega nazionale di basket americana) per monitorare la salute dei proprio cestisti, che sono facilitati dall’anello smart piuttosto che indossando anche solo una smartband. Ovviamente, tutti i dati vengono raccolti sull’applicazione dedicata sul proprio smartphone.

Stesso discorso vale per la Formula 1, sulle mani del pilota Alex Albon o del team principal di Red Bull, Christian Horner. Nel baseball, lo hanno adottato i Seattle Mariners.

Che cos’è Oura Ring e a cosa serve

Come funziona Oura Ring – MeteoWeek.com

Il lavoro dell’anello smart Oura Ring è molto semplice: permette di monitorare le varie attività di movimento, oltre al battito cardiaco, la temperatura ed il sonno.

Come avvengono queste misurazioni? Il wearable rileva queste informazioni dalle arterie presenti nel dito dove è indossato, ergo attraverso le pulsazioni.

Tornando invece alla misurazione della temperatura, esso è l’unico che misura quella del corpo e non quella ambientale, utilissimo per la vostra salute soprattutto in questo momento. Inoltre, il monitoraggio arriva più in profondità del sensore a luci LED verdi degli altri prodotti, utilizzando la tecnologia ad infrarossi fotopletismografi (PPG). Questo garantisce una precisione tra il 98.4% ed il 99.9% per la misurazione.

Potrebbe benissimo sostituire uno smartwatch.


Leggi Anche:


L’Oura Ring è un anello di titanio, somiglia molto a quelli che andavano di moda nel 2005, grigi e spessi.

Va indossato nell’indice o nel medio o nell’anulare della mano che preferite. Nella parte interna dell’anello, quindi a contatto con la pelle, ci sono un sensore a infrarossi che monitora il battito cardiaco e due sensori che misurano la temperatura corporea come se fosse un termometro, come citato precedentemente.

L’anello contiene inoltre un accelerometro, per rilevare i movimenti. Grazie a questi sistemi, l’anello raccoglie una serie di dati: battito cardiaco, variabilità della frequenza cardiaca, frequenza respiratoria, passi effettuati, calorie bruciate. Ma anche il tempo trascorso a letto, il tempo impiegato a dormire e in quali delle diverse fasi del sonno.

Tutti i dati si possono consultare nell’app, sia singolarmente che riassunti in tre macro-punteggi che tengono conto della combinazione di tutti questi dati: Sleep, Activity, e Readiness. L’anello si collega all’app via Bluetooth.

Ma quanto costa questo anello magico ?

Attualmente, sul sito ufficiale di Oura, l’anello smart Ring viene venduto due versioni: Heritage e Balance, entrambi con un prezzo di partenza di 314€.