Bishop pronto alla missione SpaceX – L’era dei business ad alta quota

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

Thales Alenia ultima i preparativi per l’Airlock Bishop verso la ISS. Quali sono i programmi, gli scopi principali e le prospettive per questo nuovo modulo?

Ecco il nuovo modulo Bishop “nudo”! – MeteoWeek.com

Bishop è la prima camera di decompressione commerciale di Nanoracks pronta per essere lanciata verso la ISS (Stazione Spaziale Internazionale). La missione CRS-21 di Space X garantirà la partenza e l’arrivo a destinazione del nuovo modulo di Thales Alenia, collaborazione tra Thales e Leonardo che poco tempo fa ha finito di produrre e testare l’involucro pressurizzato.

Ricordiamo altri progetti d’importanza nota della società, che ha contribuito alla costruzione di diverse strutture secondarie, inclusi gli scudi per Micrometeoriti e Detriti Orbitanti (Mmod), i pannelli Multistrato Isolanti (Mli) e la struttura di supporto dei sistemi video, di trasferimento di energia e fissaggio oltre che altri componenti. 

Bishop è ora pronto per la spedizione al KSC in Florida, dove verrà preparato in vista del lancio attualmente previsto per il 15 novembre.

La particolarità di questo nuovo modulo è l’assenza di aperture verso l’esterno, il che lo rende semplice e affidabile. I sarà un meccanismo con cui il Canadarm2 già presente sull’ISS si collegherà a uno dei due dispositivi di presa per spostare l’airlock stesso verso l’interno o al di fuori della dalla porta d’attracco della stazione.

Bishop è un modulo di quattro metri cubi a forma di campana che verrà agganciato almodulo Tranquility, anch’esso sviluppato e fissato in maniera permanente sulla ISS da Thales Alenia Space. Questo offrirà un dispiegamento satellitare di volume cinque volte più grande rispetto a quello attualmente disponibile sulla Stazione Spaziale Internazionale pari a 0,7 metri cubi. Nel lungo termine il modulo potrebbe essere riadattato per scopicommerciali nell’ ambito del programma “free-flying outpost” di Nanoracks.

un simpatico involucro lo proteggerà dalle intemperie fino alla data del lancio – MeteoWeek.com

Walter Cugno, responsabile di Esplorazione e Scienza di Thales Alenia Space Bishop dichiara di essere fiero degli obiettivi raggiunti ultimamente in ambiente economico per il commercio spaziale. Infatti il primo airlock commerciale che opererà sulla Stazione Spaziale Internazionale esisterà grazie a Nanoracks, avendo così la grande opportunità di condividere i quarant’anni di esperienza nel design e nella produzione di soluzioni ad alta tecnologia legati alla Stazione Spaziale. In parte è anche coinvolta nel processo di produzione la nota azienda Boeing che ha prodotto i pannelli esterni in acciaio inossidabile e il meccanismo di attracco.

Thales Alenia Space continuerà a fornire queste competenze per nuove opportunità di business futuristici e per il miglioramento dell’uomo il quale sarà sempre più “presente in orbita”.


Leggi Anche:


È un progetto così audace che anche la NASA stessa ha già siglato un accordo di intesa con Nanoracks per utilizzare Bishop per lanciare verso l’atmosfera terrestre, con traiettorie distruttive, pacchetti di rifiuti della ISS, che attualmente vengono stivati nelle capsule cargo automatiche Progress, Cygnus e HTV che si disintegrano durante il rientro in atmosfera a fine missione.

Sarà questo l’inizio della colonizzazione della bassa atmosfera terrestre da parte delle piccole e medie imprese?